RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

NOTIZIE CALABRIA

Mercoledì 23 Marzo 2016 10:56

Rende (Cosenza): Legami Mafia – Politica, i Carabinieri arrestano 10 persone su ordine della D.D.A. di Catanzaro, tra cui due ex Sindaci, di cui uno già Sottosegretario al Lavoro, ed ex Assessori e Consiglieri Regionali, Provinciali e Comunali.

1. Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari nei confronti di 10 (dieci) soggetti. Tra costoro, vi sono quattro esponenti di di vertice della cosca di ‘ndrangheta “Lanzino-Ruà”, egemone in provincia di Cosenza, per cui è stata disposta al custodia in carcere , nonché esponenti del mondo politico, posti agli arresti domiciliari. Tra questi ultimi: - un ex Sindaco di Rende, già Sottosegretario al Lavoro e già Assessore e Consigliere Regionale della Calabria; - un ex Consigliere regionale della Calabria e Consigliere…LEGGI TUTTO
Lunedì 21 Marzo 2016 15:33

GUARDIA DI FINANZA CALABRIA: IMPORTANTE OPERAZIONE CONDOTTA NEI CONFRONTI DELLA COSCA DI ‘NDRANGHETA “IANNAZZO” - SEQUESTRO DI BENI PER UN VALORE STIMATO DI 500 MILIONI DI EURO. “OPERAZIONE NETTUNO“.

UNA IMPORTANTE OPERAZIONE CONDOTTA DAL NUCLEO DI POLIZIA TRIBUTARIA DELLA GUARDIA DI FINANZA DI CATANZARO, SIA IN TERRITORIO CALABRESE CHE NAZIONALE, MEDIANTE L’IMPIEGO DI CIRCA 200 MILITARI, DIRETTA DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA - D.D.A. DI CATANZARO, HA PERMESSO, ATTRAVERSO L’ESPLETAMENTO DI UN’INTENSA ATTIVITÀ DI POLIZIA GIUDIZIARIA DI NATURA ECONOMICO-FINANZIARIA SUL CONTO DI VARI SOGGETTI CHE FACEVANO RIFERIMENTO ALLA COSCA “IANNAZZO”, ATTIVA SUL TERRITORIO DI LAMEZIA TERME (CZ), DI SOTTOPORRE A SEQUESTRO UN INGENTISSIMO PATRIMONIO COMPOSTO DA NUMEROSI BENI MOBILI, IMMOBILI, QUOTE SOCIETARIE, DISPONIBILITÀ FINANZIARIE E DA COMPLESSI AZIENDALI RICONDUCIBILI A DIVERSE SOCIETÀ. LE ATTIVITÀ SVOLTE DALLE FIAMME GIALLE CATANZARESI, COORDINATE…LEGGI TUTTO
Giovedì 17 Marzo 2016 18:15

PADRE PICCHIA IL FIGLIO 11ENNE ROMPENDOGLI LE COSTOLE CONDANNATO A TRE ANNI E SEI MESI PER MALTRATTAMENTI.

Nel pomeriggio di oggi, 17 marzo 2016, i militari della Stazione Carabinieri di Camigliatello Silano(CS), hanno eseguito un Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura delle Repubblica di Cosenza nei confronti di un 45enne (G.F) essendo stato condannato alla pena di anni 3 e mesi 6 per maltrattamenti in famiglia. I fatti risalgono al settembre 2012, quando un minore all’epoca appena 11enne, viene ricoverato presso l’Ospedale dell’Annunziata di Cosenza in prognosi riservata per delle gravi lesioni riportate con la frattura di alcune costole. Successivamente, sentito dai Carabinieri, il piccolo, in presenza del padre, riferiva che quelle lesioni se le era procurate…LEGGI TUTTO
Venerdì 11 Marzo 2016 09:11

GUARDIA DI FINANZA CALABRIA: SOVERATO (CZ), ESEGUITO SEQUESTRO PREVENTIVO DI BENI PER OLTRE UN MILIONE DI EURO.

NEI GIORNI SCORSI, NELL’AMBITO DELL’ATTIVITÀ DI SERVIZIO VOLTA ALLA TUTELA DELLE ENTRATE ED AL CONTRASTO DELL’EVASIONE FISCALE, LE FIAMME GIALLE DEL COMANDO PROVINCIALE DELLA GUARDIA DI FINANZA DI CATANZARO HANNO ESEGUITO NELL’AREA SOVERATESE UN PROVVEDIMENTO DI SEQUESTRO DI BENI FINO A CONCORRENZA DI OLTRE UN MILIONE DI EURO, NEI CONFRONTI DI UN IMPRENDITORE RITENUTO RESPONSABILE DEI REATI TRIBUTARI DI OMESSA DICHIARAZIONE E OCCULTAMENTO DI DOCUMENTI CONTABILI. IL SEQUESTRO, ESEGUITO DAI MILITARI DELLA TENENZA DI SOVERATO, HA RIGUARDATO 4 AUTOMEZZI, 1 IMMOBILE, NONCHÉ QUOTE SOCIETARIE, QUOTE DI FONDI COMUNI D’INVESTIMENTO, POLIZZE VITA E SALDI DI CONTI CORRENTI BANCARI. TALE PROVVEDIMENTO MAGISTRATUALE…LEGGI TUTTO
Martedì 08 Marzo 2016 18:53

GUARDIA DI FINANZA CALABRIA: LAMEZIA TERME (CZ); SEQUESTRATI BENI PER CIRCA UNDICI MILIONI DI EURO AD UN PRESUNTO USURAIO (PRATICATI TASSI A VOLTE ANCHE VICINI AL 100%).

IL GRUPPO DELLA GUARDIA DI FINANZA DI LAMEZIA TERME HA APPENA ESEGUITO UNA COMPLESSA ORDINANZA DI SEQUESTRO DI NUMEROSI BENI APPARTENENTI A AD UN PRESUNTO USURAIO. IL PROVVEDIMENTO, ADOTTATO EX ART. 12 SEXIES DELLA LEGGE 356/92, È STATO EMESSO DALL’UFFICIO G.I.P. DEL TRIBUNALE DI LAMEZIA TERME, SU CONFORME RICHIESTA DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA ALLA SEDE, ARTICOLATA SULLA BASE DELLE INFORMATIVE DEL GRUPPO DELLA GUARDIA DI FINANZA DI LAMEZIA TERME. LA MISURA PATRIMONIALE È STATA ATTUATA NEI CONFRONTI DI UN IMPRENDITORE LAMETINO, LA CUI NOTEVOLE E RAPIDA ASCESA ECONOMICA E FINANZIARIA HA INSOSPETTITO LE “FIAMME GIALLE”, POICHE’ L’ELEVATO TENORE DI VITA…LEGGI TUTTO
Venerdì 04 Marzo 2016 14:58

GUARDIA DI FINANZA CALABRIA: LAMEZIA TERME (CZ), SEQUESTRATI BENI PER CIRCA 300.000 EURO AD UN KILLER DI UNA COSCA DI ‘NDRANGHETA.

NEI GIORNI SCORSI I FINANZIERI DEL GRUPPO DI LAMEZIA TERME HANNO DATO ESECUZIONE AL SEQUESTRO, PER LA SUCCESSIVA CONFISCA, DEI BENI APPARTENENTI AD UN ESPONENTE DI RILIEVO, NONCHÈ KILLER DELLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA LOCALE. IL PROVVEDIMENTO DELLA MAGISTRATURA ESEGUITO DAI FINANZIERI È STATO EMESSO DAL TRIBUNALE DI CATANZARO SU CONFORME RICHIESTA DEL PROCURATORE DISTRETTUALE ANTIMAFIA ALLA SEDE, ARTICOLATA SULLA BASE DI UN’INFORMATIVA DEL GRUPPO DELLA GUARDIA DI FINANZA DI LAMEZIA TERME. LE INDAGINI DELLA GUARDIA DI FINANZA HANNO COSÌ CONSENTITO DI METTERE ANCORA IN LUCE LA PERICOLOSITÀ SOCIALE DEI PREDETTI SOGGETTI, LA LORO APPARTENENZA AD UNA AGGUERRITA ORGANIZZAZIONE ‘NDRANGHETISTICA E LA…LEGGI TUTTO
Mercoledì 17 Febbraio 2016 15:41

GUARDIA DI FINANZA COSENZA: FINTA ASSOCIAZIONE GESTIVA CENTRO DI SCOMMESSE ILLEGALE. SEQUESTRATI I LOCALI E DENUNCIATO IL TITOLARE.

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Cosenza ha scoperto unlocale aperto al pubblico “mascherato” da circolo ricreativo, in cui venivanogiocate centinaia di scommesse sportive per conto di allibratori maltesi.Quella che appariva essere una associazione non riconosciuta e senza fini dilucro, era in realtà il punto di ritrovo di scommettitori che all’interno dei localiavevano a disposizioni computer, tabulati con le quote offerte da bookmakersstranieri per le partite di calcio di tutto il mondo e tutto ciò che occorre per farele proprie giocate al di fuori del circuito legaleLe Fiamme Gialle cosentine hanno dapprima effettuato sopralluoghi peracquisire più dati possibili…LEGGI TUTTO
Lunedì 15 Febbraio 2016 10:01

‘NDRANGHETISTI COSTRINGEVANO, CON METODO MAFIOSO, ALCUNI IMPRENDITORI AD ASSUMERLI FITTIZIAMENTE COME FALSI “BRACCIANTI AGRICOLI”. CIÒ PER CONSEGUIRE INDEBITAMENTE LA PENSIONE ED ALTRI TRATTAMENTI PREVIDENZIALI, SENZA AVERE LAVORATO VERAMENTE.

LE “FIAMME GIALLE” DEL GRUPPO DELLA GUARDIA DI FINANZA DI LAMEZIA TERME (CZ), COORDINATI DALLA D.D.A. DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI CATANZARO, NEI GIORNI SCORSI, HANNO NOTIFICATO QUATTRO INFORMAZIONI DI GARANZIA, CON CONTESTUALE AVVISO DELLA CHIUSURA DELLE INDAGINI PRELIMINARI, NEI CONFRONTI, FRA GLI ALTRI, DI DUE ESPONENTI DI ELEVATA VALENZA CRIMINALE DEI CLAN DI ‘NDRANGHETA LAMETINI, PER ESTORSIONE. IN PARTICOLARE, I PROVVEDIMENTI MAGISTRATUALI SONO SCATURITI A SEGUITO DI INDAGINI DI POLIZIA GIUDIZIARIA, SVOLTE DALLE “FIAMME GIALLE”, NEL CORSO DELLE QUALI È STATO ACCERTATO, FRA L’ALTRO, CHE UN MEMBRO DELLA C.D. “COMMISSIONE” DI UNA COSCA EGEMONE DI LAMEZIA TERME, AVVALENDOSI DEL…LEGGI TUTTO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie