RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

ATTUALITA'

Mercoledì 09 Settembre 2020 09:03

DIAMANTE(CS).BILANCIO POSITIVO PER LA DECIMA EDIZIONE DEL MEDITERRANEO FESTIVAL CORTO DI DIAMANTE.

Bilancio decisamente positivo per la decima edizione del Mediterraneo Festival Corto organizzato a Diamante dal Cinecircolo Maurizio Grande. Non nascondono la loro soddisfazione il Presidente Ciro Astorino, Direttore Artistico Francesco Presta e il Direttore Tecnico Ferdinando Rovito per la riuscita dell’evento, nonostante le difficoltà che tutte le manifestazioni culturali stanno vivendo in questo particolare periodo e legate al Covid 19. Non hanno tradito le aspettative le quattro serate condotte da Rossella Pagano, Mariella Perrone, Ugo Floro e Giuseppe Gallelli. particolarmente seguite dal pubblico e sui social, così attraverso la pagina facebook de Il Diamante, Matchnews, TeleDiamante, le dirette di RadioDigiesse. Il Mediterraneo Festival corto è riuscito a caratterizzarsi, anche in questa edizione, per il parterre di rilievo degli ospiti a cominciare dalle testimonial, l’attrice Isabel Russinova, che ha conquistato i partecipanti alla rassegna, tra le altre cose, ha presentato il suo corto realizzato assieme a Rodolfo Martinelli. Così come importanti e particolarmente graditi sono stato i ritorni degli attori Emanuele Vezzoli e Annalisa Insardà, presenze consolidate alla kermesse diamantese. La rassegna ha visto anche quest’anno la presenza di Daniela Rambaldi, presente nel corso della serata finale ed intervenuta per raccontare dell’impegno legato alla fondazione dedicata al grande Carlo Rambaldi. Nel corso della serata di sabato è intervenuto il regista Eugenio Attanasio, presidente della Cineteca della Calabria. Ermanno Reda che ha presentato lo spettacolare corto "The Keepers and The Gift", girato a Cosenza. Il Festival diamantese è cresciuto nella qualità delle oper presentate, scelte tra oltre 250 corti arrivati. Il premio al miglior corto è andato 3 sleeps di Cristopher Holt. Succeso per l’Oro di Famiglia di Emanuele Pisano, presente alla serata finale di domenica. L’opera si è aggiudicata il premio per il Miglior Attore, Danilo Arena, ed ha ottenuto il Premio della stampa, assegnato da MetchNews e il Premio FEDIC. E’ giunto a Diamante anche Alessio Rupalti, regista di Coming back, premio per la miglior fotografia a Giacomo La Monaca. Per la migliore colonna sonora riconoscimento ad AlexeyMalyshev per film ucraino Journey to the one di Natalia Duzhenko . Miglior Corto d’animazione: Blu di Paolo Geremei. Miglior Videoclip, assegnato in collaborazione con Radio Digiesse a Silence di Silvio Cantoro e Alessandro Caione . Miglior film Scuola cinematografia: La scintilla di Gabriele Gangemi, presente a Diamante. Così come è arrivata a Diamante Farida Kilani premiata per il Miglior Documentario: Roots in the middle. E ancora miglior Film Scuola istituzionale: Ma chi ti conosce! di Vito Marinelli, Italia. Premio Menzione straordinaria a Sansone di Chiara Centioni che sarà premiato e presentato durante il Gran Galà di beneficienza che il Cinecircolo Maurizio Grande organizza ogni anno nel mese di dicembre.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie