RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

ATTUALITA'

Martedì 02 Settembre 2014 15:14

Cetraro: Protesta ai licei. Il sottosegretario alla pubblica istruzione, Roberto Reggi, ha garantito l'autonomia e la nomina di un nuovo dirigente scolastico per l'istituto Lopiano

È rientrata la protesta attuata dal sindaco di Cetraro, Giuseppe Aieta, e da alcuni membri della sua giunta, che nei giorni scorsi hanno occupato la sede dei licei di Cetraro, sostenuti da molti cittadini. La protesta era motivata dal mancato riconoscimento dell'autonomia scolastica. Oggi, il primo cittadino ha reso noto che, grazie all'impegno assunto dal sottosegretario alla pubblica istruzione, Roberto Reggi, che ha garantito l'autonomia e la nomina di un nuovo dirigente scolastico per l'istituto Lopiano di Cetraro, tutto può tornare alla normalità. Reggi ha telefonato personalmente ad Aieta, come dichiarato dal sindaco. Intanto, la Provincia di Cosenza è al fianco del sindaco e della cittadinanza di Cetraro nella rivendicazione dell’autonomia scolastica per i licei che ricadono in quel comune. Lunedì scorso, in rappresentanza del presidente dell’Amministrazione provinciale, Mario Oliverio, l’assessore alla Pubblica Istruzione, Maria Francesca Corigliano, si è recata a Cetraro per testimoniare direttamente la propria vicinanza e quella dell’ente. Come si ricorderà, l’autonomia era stata attribuita dalla Provincia di Cosenza e dalla Regione Calabria nella fase del dimensionamento scolastico, proprio in virtù del numero di alunni che risultava essere allora e risulta essere anche oggi superiore alla soglia dei 400, come prevede la legge vigente. Già lo scorso anno, grazie all’interessamento diretto della Provincia di Cosenza presso il Ministero, è stata riconosciuta l’autonomia scolastica all’Istituto di Istruzione Superiore di Spezzano Albanese e grande ruolo la Provincia ha avuto nella concessione da parte del Ministero della concessione dell’indirizzo musicale al liceo di Belvedere Marittimo.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie