RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

ATTUALITA'

Sabato 11 Ottobre 2014 09:09

SANTA MARIA DEL CEDRO. Evento eccezionale per la comunità cristiana di Santa Maria del Cedro: arriverà a breve una reliquia di Papa Giovanni Paolo II che sarà deposta nella chiesa parrocchiale “Nostra Signora del Cedro”.

La reliquia è un dono del cardinal Stanislaw Dziwisz, arcivescovo di Cracovia e già segretario di Giovanni Paolo II, che ha risposto alla richiesta dei fedeli  di Santa Maria del Cedro. “Avremo il piacere di avere - ha dichiarato il parroco, Don Gaetano De Fino-  non solo la reliquia di un Santo, ma di avvertire la presenza spirituale di un Papa che ha cambiato le sorti del mondo, nella speranza che tale presenza possa cambiare sempre in meglio anche le sorti della nostra cittadina”. L’iniziativa  sarà ancora più ricca di significato per Santa Maria del Cedro, in considerazione che  la cittadina, per l’occasione,  ospiterà Padre Ladislao,  amico del Santo e rettore del santuario di Monte Santangelo in Puglia. Al fine di rendere perenne  l’evento, Don Gaetano De Fino ha chiesto all’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Ugo Vetere, la possibilità di intitolare la piazza posta nella marina di Santa Maria del Cedro a “San Giovanni Paolo II” e l’autorizzazione, inoltre, di collocare, in quello spazio,   una statua in marmo del Santo. “Sarà un avvenimento speciale che sicuramente darà lustro alla nostra cittadina- ha commentato il parroco- ed entrerà nella storia sociale e cristiana di Santa Maria del Cedro, un comune  che ha bisogno sempre più di armonia, di rispetto reciproco, di solidarietà e fraternità”. Il vero motivo della posa della statua, come ha inteso sottolineare Don Gaetano, infatti, non è quello di abbellire un luogo, ma “ricomprendere e recuperare alcuni valori smarriti. Guardare quella statua sarà come ricevere un raggio di luce per continuare a sperare”.  L’iniziativa è nata dalla devozione a San Giovanni Paolo II di un gruppo di giovani ed adulti, che hanno rivolto l’invito a tutta la comunità a collaborare per la realizzazione della statua che “resterà per sempre a ricordo del dono della reliquia di San Giovanni Paolo II”.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie