Maulicino
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/text.gif
images/manfreditalia.jpg
images/text 1.gif
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/214576.gif happy cristamas.gif
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

ATTUALITA'

Sabato 12 Agosto 2017 13:21

Buonvicino. Conclusa con successo la mostra “Visioni” del maestro Francesco Senise.

Conclusa la mostra “Visioni” del maestro  Francesco Senise, pittore arberesh ospitata nel museo MAGB a Buonvicino per 15 giorni allestita in occasione di Seduzioni & Gusto Festival che ha registrato un grande successo con le iniziative di alto spessore culturale, turistico in linea con gli obiettivi previsti nei bandi della Regione Calabria. Numerosi le iniziative di questa undicesima edizione che hanno favorito la partecipazione di tutte le categorie visto i diversi target d’interesse trattati che ha favorito anche il rafforzamento e la nascita di sinergie con altre realtà calabresi attinenti con i temi dell’evento. Tra questi con il Lanificio Leo la più antica fabbrica tessile calabrese presentata alla conferenza dal titolare Salvatore Leo. Favorita la valorizzazione del centro storico e del museo Magb. Tra gli strumenti e gli arnesi di tradizione antica del Museo le 15 opere dell’artista.  Senise è un pittore con un forte legame affettivo per la sua terra, per la storia dei suoi antenati e per la comunità a cui appartiene. Dalle sue tele traspare una personalità di artista passionale e sensibile, e un suo forte desiderio di trasmettere messaggi di un amore universale, senza confini. Ha ricevuto per l’occasione anche il premio come riconoscimento alla collaborazione con l’evento Seduzioni & Gusto Festival grazie alla sinergia nata precedentemente essendo stato premiato sempre nell’evento come Eccellenze di Calabria sul tema dell’Arte e perché espone già da tre anni le proprie mostre nel museo MAGB. Ha iniziato con l’esporre il ciclo dei Salinari, poi con i colori dell’Arberia e quest’anno il nuovo ciclo concettuale “Vision”. Opere concettuali dove l’artista mette in evidenzia la presenza e l’attaccamento alla lira, il boom economico vissuto da italiani di gente comune, il risultato dell’euro e la considerazione della vita che è diventata dedita alla ricchezza. Tutti i partecipanti all’evento e i turisti che in quei giorni si sono trovati a Buonvicino hanno potuto ammirare la mostra e conoscere il museo grazie a questa iniziativa.

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie