RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

ATTUALITA'

Lunedì 04 Settembre 2017 06:24

Belvedere Marittimo. Cianciulli smorza le polemiche sui Licei con una corretta informazione

Tiziana Ruffo. Sarà l’occasione per  fornire un’informazione  completa, sul  trasferimento temporaneo a rotazione delle classi del triennio dei I Licei “Tommaso Campanella” di Belvedere Marittimo all’ITCG di Diamante, l’incontro che la dirigente scolastica Maria Grazia Cianciulli  ha fissato per il prossimo 15 settembre. All’iniziativa, che  si svolgerà nella  palestra dei Licei   alle ore 15.00, sono stati invitati  tutta l’utenza diretta e indiretta e le famiglie dei  venti comuni, bacino d’utenza dei  licei. C’è attesa per questo incontro   anche perché in questi giorni divampa la polemica sulle scelta compiute  a proposito dello spostamento provvisorio delle sei classi dei Licei “Campanella”.  Una vera e propria bufera che  Cianciulli intende ridimensionare fornendo tutte  spiegazioni che riguardano l’attuale fase organizzativa di una delle strutture dell’istituto. I Licei “Tommaso Campanella” di Belvedere Marittimo hanno beneficiato, per il prossimo anno scolastico di uno stanziamento straordinario per la messa a norma antisismica dell’edificio vecchio dell’istituto. Tale  evento, come ha spiegato Cianciulli, “che riempie di gioia tutti noi, famiglie, alunni, dipendenti, che abbiamo a cuore la sicurezza dei nostri ragazzi, ci porrà dinanzi ad un periodo di sacrifici, che faremo però nella consapevolezza che il fine merita questo disagio temporaneo”. Per far fronte alle nuove esigenze logistiche, a partire dall’inizio delle attività didattiche, il biennio, spiega la dirigente,  seguirà stabilmente le lezioni  nella  sede di Belvedere, mentre le classi del triennio si alterneranno con una turnazione mensile nella sede dell’ITCG di Diamante,  che la Provincia ha messo a disposizione, separando tutto il secondo piano dell’edificio destinato ad ospitare esclusivamente gli studenti dei Licei “Campanella”. Cianciulli confida, dunque,  nella collaborazione di tutti, “nella consapevolezza che questo periodo transitorio ci condurrà a beneficiare di una struttura moderna e confortevole adeguata alle nostre esigenze e ai criteri di sicurezza”.

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie