RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

ATTUALITA'

Lunedì 04 Settembre 2017 14:03

Scalea. Concluso il tour sotto l’ombrellone “E…state attenti” dell’associazione forSICS. Ed è già tempo di nuove attività dedicate alla sicurezza stradale

Si è concluso il tour E…state attenti, campagna di sensibilizzazione che l’associazione forSICS ha realizzato nel mese di agosto presso alcuni stabilimenti balneari del Tirreno Cosentino. Il tour ha visto la realizzazione di giochi in spiaggia dedicati ad alcune importanti tematiche quali la guida in stato di ebbrezza, il codice della strada e la distrazione alla guida causata da smartphone. Ampia è stata l’affluenza di turisti e residenti nelle diverse tappe i quali hanno mostrato grande interesse verso le attività proposte, partecipando con spirito di competizione al quizzettone sul codice della strada per aggiudicarsi le t-shirt con l’hashtag #vachianuuu come premio per ogni risposta corretta.Numerose le t-shirt distribuite nelle cinque diverse location in cui il tour di forSICS è stato ospitato, grazie alla disponibilità dei titolari delle strutture e, soprattutto, alla loro sensibilità verso la sicurezza stradale: Praia a Mare, Cirella di Diamante, S.Maria del Cedro, Scalea e Paola, quest’ultima in collaborazione con l’Associazione I Nostri Angeli di Paola. A ricevere una t-shirt è stato anche un personaggio d’eccezione, Biagio Izzo, incontrato presso l’Anfiteatro dei Ruderi di Cirella in occasione del suo spettacolo di cabaret. I partecipanti al tour hanno indossato con grande curiosità gli occhiali che riproducono lo stato di ebbrezza, misurandosi in un percorso a ostacoli e rendendosi presto conto di come l’alterazione psico-fisica simulata dagli occhiali rendesse difficile restare in equilibrio e di come diminuisse il loro angolo di visione laterale. Sono stati, inoltre, mostrati gli etilotest monouso e date istruzioni su dove poterli acquistare e come utilizzarli al meglio, invitando tutti a tenere sempre qualche etilotest con sé per poter effettuare una prima verifica del livello di tasso alcolemico, al fine di evitare di guidare in condizioni di rischio. Dopo il successo dell’attività estiva, l’associazione forSICS annuncia che proseguirà la propria attività di informazione e sensibilizzazione e che per i prossimi mesi sono già in cantiere nuove proposte e iniziative rivolte alla comunità: “Stiamo programmando dei percorsi formativi all’interno delle scuole dedicati ai giovani prossimi alla patente, sul modello del corso già realizzato l’anno scorso all’IIS di Castrolibero, unendo la teoria alla pratica e rendendo i ragazzi sensibilizzatori attivi presso i loro pari. Inoltre nei prossimi mesi focalizzeremo l’attenzione sul supporto post-incidente. Abbiamo, inoltre, accolto con piacere alcune richieste di partecipazione a manifestazioni organizzate nella provincia di Cosenza dove portare la tematica della sicurezza stradale, e siamo disponibili per altre collaborazioni.” è quanto dichiarato dalla dott.ssa Francesca Sollazzo, psicologa e co-fondatrice dell’associazione forSICS. L’obiettivo è poter avvicinare cittadini e istituzioni a comprendere l’importanza di diffondere la sicurezza stradale sul territorio, al fine di poter agire in maniera sinergica contro la piaga dell’incidentalità stradale.

 

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie