RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

ATTUALITA'

Martedì 03 Ottobre 2017 05:48

Santa Maria del Cedro. La parrocchia ospita la statua pellegrina del Cuore Immacolato di Maria proveniente dal Santuario di Fatima

Tiziana Ruffo.  La statua pellegrina del Cuore Immacolato di Maria proveniente dal Santuario di Fatima sarà ospite  da oggi (3 ottobre) al 5 ottobre della Parrocchia “Nostra Signora del Cedro”. La Peregrinatio mariana è stata voluta dal Vescovo della Diocesi San Marco Argentano- Scalea, Leonardo Bonanno, che ha disposto “a partire dell’8 settembre e fino al 7 dicembre, che sacerdoti, religiosi, e fedeli laici della diocesi offrissero alla Santa Vergine il tributo della preghiera, della penitenza e della carità insieme con la solenne consacrazione al suo Cuore Immacolato”. Un modo significativo e concreto di vivere il Centenario della apparizioni della Madonna a Fatima, anche in virtù del gemellaggio esistente tra Santuario diocesano, (la Basilica della Madonna del Pettoruto che ha sede a  San Sosti) e quello del Portogallo. “Dovranno essere momenti di intensa vita spirituale e mariana, - ha precisato Mons. Bonanno- che prevedono la solenne accoglienza da parte del nostro popolo, secondo le sue migliori tradizioni religiose”. L’arrivo della statua della Madonna, a Santa Maria del Cedro,  è previsto per le ore 19 di oggi (3 ott)  in Piazza San Pio, con preghiera di accoglienza e processione con le fiaccole verso la chiesa parrocchiale. Seguiranno, momenti di adorazione comunitaria del Santissimo e Rosario animato dai diversi gruppi parrocchiali. Lodi, vespri e suppliche alla Madonna proseguiranno per i giorni di permanenza della Statua. Giovedi, 5 ottobre, alle ore 17, la celebrazione eucaristica, officiata dal parroco Don Gaetano De Fino, e una preghiera di consacrazione alla Vergine Maria concluderanno la tre-giorni mariana. La statua Pellegrina del Cuore Immacolato di Maria, partirà alle 18.15 per Verbicaro. La peregrinato proseguirà fino al 7 dicembre nelle parrocchie della Diocesi. La statua sarà poi custodita nel seminario diocesano.

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie