RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

ATTUALITA'

Venerdì 24 Novembre 2017 15:48

Scalea. L'assessore Roberta Orrico, il Centro donna e lo Sportello antiviolenza sostengono la marcia contro la violenza sulle donne della Fondazione R. Lanzino

Tiziana Ruffo. In occasione della giornata internazionale contro violenza sulle donne il comune di Scalea, parteciperà domani (25 nov), a Cosenza, al IX corteo "Ragazze e ragazzi insieme contro la violenza sulle donne ". L’evento è organizzato dal Liceo scientifico "Scorza" che ha intitolato la biblioteca dell’istituto  a "Roberta Lanzino". La Fondazione Roberta Lanzino opera da anni sul territorio in difesa delle donne e minori in difficoltà ed ha avviato una stretta collaborazione con i comuni dell’alto Tirreno cosentino, in particolare con le amministrazioni di Scalea e Tortora, attraverso protocolli d'intesa. Alla marcia saranno presenti l’assessore alle politiche sociali del comune di Scalea, Roberta Orrico , esponenti del “Centro donna” intitolato proprio  a Roberta Lanzino e membri dello Sportello antiviolenza sulle donne "Lagostena Bassi"- La  manifestazione prenderà il via alle ore 9.30, nell’Aula Magna del Liceo Scientifico Scorza, interverranno Ombretta Ciapino, antropologa e Bruno Bonvecchi, psicologo. Nell’occasione sarà consegnata l’ottava Borsa di studio “Roberta Lanzino” ai vincitori del Concorso “Il nome delle donne sulla Pietra di Calabria” bandito da Toponomastica femminile e FNISM – Federazione Nazionale Insegnanti. Alle ore 11.30, con partenza dal cortile del Liceo Scorza, il corteo silenzioso “Ragazze e ragazzi Insieme contro la violenza alle donne”, si snoderà per le vie della città con arrivo in Piazza 11 Settembre. Nel pomeriggio, alle ore 18.00, presso La Casa di Roberta, in Via Verdi, a Rende, sarà presentato il volume “Banditi e schiave – i femminicidi” di Arcangelo Badolati e Giovanni Pastore. Saranno presenti Franco Lanzino della Fondazione Roberta Lanzino, Emira Ciodaro, componente della Commissione Pari Opportunità del Consiglio regionale della Calabria, Paola Izzo, magistrato e l’Arcivescovo di Cosenza – Bisignano, Monsignor Salvatore Nunnari. 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie