RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

ATTUALITA'

Martedì 13 Marzo 2018 08:30

Scalea. Studenti e docenti danesi in visita sul territorio

Tiziana Ruffo. Una delegazione di 42 studenti e 4 docenti danesi ospiti del Il Liceo Metastasio di Scalea, diretto da  Laura Tancredi da oggi (13 marzo) al 17 marzo,  per la realizzazione di un progetto innovativo di promozione turistica del territorio e della sua biodiversità. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto Erasmus “school in progress for a life long learning environment”. Si tratta di  una collaborazione avviata nel 2014, finalizzata allo studio del  Sistema Scolastico innovativo Danese da parte di un gruppo di docenti della scuola di eccellenza  “Orestad Gymnasium” di Copenaghen. Il dirigente scolastico Allan Andersen e alcuni suoi docenti hanno visitato Scalea e i comuni limitrofi. Entusiasti della biodiversità del territorio, della bellezza dei luoghi e sorpresi della loro scarsa conoscenza a livello europeo,  si sono attivati per avviare progetti di studio e promozione del nostro territorio in circuiti turistici internazionali più qualificati e di ampio respiro.  Il loro viaggio di istruzione sarà articolato in vari momenti di apprendimento formali ed informali, organizzati dallo Staff del Liceo Metastasio di Scalea, che vedranno insieme gli alunni danesi ed italiani, in uno scambio vicendevole di esperienze educative.  Il Comune di Tortora, ospiterà la delegazione di studenti e docenti  domani (14 marzo) per una visita  al Museo Multimediale di Blanda, al Parco Archeologico e il centro storico della cittadina. Il 15 marzo gli ospiti danesi incontreranno i sindaci o i rappresentanti delle amministrazioni   locali, provinciali e regionali a Palazzo dei Principi di San Nicola Arcella, per discutere le possibilità di pubblicizzare il comprensorio di Scalea in Danimarca. Altre tappe in programma riguardano  i comuni di  Orsomarso e Santa Maria del Cedro. Non un semplice viaggio di istruzione, dunque, ma la possibilità di  uno scambio culturale, turistico ed educativa. Una promettente opportunità per diffondere la bellezza e la ricchezza del patrimonio paesaggistico  culturale  del tirreno cosentino in tutta Europa. 

.

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie