RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

ATTUALITA'

Martedì 22 Luglio 2014 20:36

Aieta: E' tutto pronto per la Summer School

Torna nel Palazzo Rinascimentale di Aieta “Giornate d’Europa”, il Laboratorio di Pensiero promosso dall’Associazione “Centro Rinascimento” che ha come nucleo centrale la Summer School giunta alla Quarta Edizione. Dal 24 luglio, per una settimana, quaranta ragazzi laureati e iscritti all’università, ammessi tramite bando, sono impegnati in  un percorso formativo di alto profilo per la diffusione della cultura europeista. Il progetto prende spunto dall’esperienza del “Gruppo di Coppet” che, agli inizi dell’800, attorno alle figure della grande letterata Anne Louise Germaine Necker, conosciuta come Madame de Staël, e di suo padre, Jacques Necker, ministro di Luigi XVI, delineò una visione moderna dell’Europa. L’idea di Europa del “Gruppo di Coppet” - costituito da personaggi di primo piano dell’epoca come Constant, Sismondi, Byron, Shelley, Stendhal, Schlegel – è tuttora attuale e ancora da realizzare nei suoi aspetti più lungimiranti.  Aieta e Coppet – ha detto il presidente del “Centro Rinascimento”, il giornalista Gennaro Cosentino – sono due piccoli centri, luoghi di storia e cultura in cui, rispettivamente, il Palazzo Rinascimentale e il Castello di Madame de Staël-Necker, rappresentano l’eredità storica e l’attualità delle iniziative culturali. Il laboratorio di pensiero europeista parte, dunque, dal basso: oggi da Aieta come allora da Coppet. L’obiettivo è quello di far crescere la coscienza e la cultura europeiste e favorire l’integrazione tra Europa e Mediterraneo, Europa e regioni, Europa e Sud. La Summer School è realizzata  in   collaborazione con l’Università della Calabria – Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, la Seconda Università di Napoli – Dipartimento “Jean Monnet”, con il patrocinio dell'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e, ancora una volta, il Cercle de l’Europe de Coppet (Svizzera). Il tema della quarta edizione  è: “Europe State of Mind.  Concetto, percezione e crisi di rappresentanza”. Le lezioni si svolgeranno dal 24 al 30 luglio nel monumento storico di Aieta, la località di confine tra Calabria e Basilicata, nota come centro d’arte, di storia e di bellezze ambientali, tra Parco Nazionale del Pollino e Mar Tirreno. I corsisti sono coinvolti anche in un programma di escursioni che mira a far conoscere il territorio e le sue caratteristiche. Il 30 luglio è previsto un Meeting di chiusura per confrontarsi sui temi di approfondimento e delineare il profilo d’Europa dei cittadini e dei giovani.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie