RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

ATTUALITA'

Venerdì 30 Novembre 2018 15:04

PRAIA A MARE. Italia Nostra interviene sulla mancata attivazione nel Presidio Ospedaliero di Praia A Mare, della Risonanza Magnetica Nucleare.

Nella nuova formulazione del concetto di salute, da intendersi quale equilibrio tra benessere fisico e psichico, un ruolo importante ed interattivo riveste la salvaguardia dell’ambiente. In tal senso, quest’Associazione, sensibile alle problematiche della salute dei cittadini, ha chiesto al Direttore Generale dell’ASP di Cosenza, dott. Raffaele Mauro  di conoscere le reali ed oggettive motivazioni  che, da oltre un anno, impediscono l’attivazione, nel Presidio Ospedaliero di Praia a Mare, del servizio di Risonanza Magnetica Nucleare. Tale servizio di diagnostica strumentale, nato per “compensare” le enormi penalizzazioni patite dal’utenza  dell’Alto Tirreno Cosentino, in ragione della dismissione del Presidio Ospedaliero di Praia A Mare, in applicazione del Decreto del Commissario Ad Acta per l’Attuazione del Piano di Rientro dal Debito Sanitario della Regione Calabria, N°18/2010, trova, ad oggi,  maggiore legittimazione,  a seguito del ripristino del PO di Praia a Mare nella Rete Ospedaliera per Acuti, per effetto  delle plurime Sentenze del Consiglio di Stato, che hanno inibito solo in parte  il DPGR N°18/2010. L’enorme valenza  diagnostica del Servizio  di RMN nel Presidio Ospedaliero di Praia si colloca, inoltre, nella logica della continuità ospedale /territorio ed assume grande rilevanza preventiva in un territorio, come quello dell’Alto Tirreno Cosentino, interessato, anche se non in presenza di dati epidemiologici e statistici di certezza, da un aumento costante delle patologie neoplastiche che in vari  casi potrebbero essere collegate a problematiche ambientali. In una logica di rete diagnostica avanzata, finalizzata alla completa implementazione dei protocolli previsti dalla recente Legge Regionale istitutiva del Registro Tumore, nonché al dispiegamento territoriale  della Rete Oncologica Regionale, la scrivente Associazione ritiene non ulteriormente  rinviabile l’attivazione, nel Presidio Ospedaliero di Praia A Mare, del  Servizio di RMN.

Italia Nostra – Sezione Alto Tirreno Cosentino

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie