RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

ATTUALITA'

Martedì 07 Maggio 2019 17:20

GRANFONDO TERUN E SICUREZZA STRADALE, SI E' SVOLTO SABATO 4 MAGGIO AL SANTA CATERINA VILLAGE DI SCALEA ,IL CORSO DI FORMAZIONE A.S.A.

Manca ormai pochissimo all’appuntamento tanto atteso del 9 giugno con la Granfondo Terùn, manifestazione ciclistica, che porterà sul territorio Calabro Lucano un grandissimo numero di cicloturisti provenienti da tutta Italia e da oltre oceano, grazie anche al sodalizio tra la Squadra Terún calabrese e quella di San Francisco in California.

Per garantire la massima sicurezza lungo il percorso della granfondo che, con partenza da Scalea visiterà i territori di San Nicola Arcella, Praia a Mare, Tortora, Lauria, Nemoli,  Rivello, Trecchina e Maratea, la Squadra Terún ha organizzato sabato 4 maggio nei saloni del Santa Caterina Village di Scalea, il corso di Formazione A.S.A. (Addetto alle Segnalazioni Aggiuntive), figura obbligatori per manifestazioni su strada, con numero di iscritti superiore alle  400 unità. Il corso, di 9 ore, è stato svolto dai docenti formatori della FCI Calabria, che dopo una prova d’esame finale, ha provveduto a segnalare  i trentuno partecipanti al dipartimento della Polizia di Stato che provvederà all’abilitazione.

Nello specifico la figura A.S.A è il personale appiedato, a protezione di bivi, incroci e punti sensibili, al quale gli organizzatori assegnano il compito di garantire la sicurezza e il regolare svolgimento di una gara ciclistica su strada. Oltre ai soci dell’Asd Squadra Terún Scalea, hanno partecipato al corso altre associazioni di volontariato che operano sul territorio. I volontari che hanno superato il corso, saranno a disposizione delle  forze dell’ordine non solo per la granfondo Terún, ma anche per altre manifestazioni in ogni parte del territorio nazionale.

«Sono molto soddisfatto - ha dichiarato Rossano Bruno, presidente della squadra Terùn Scalea - sia per il numero dei partecipanti che per l’altissima qualità della giornata di formazione, che ci consente di avere, finalmente sul nostro territorio, un cospicuo numero di “addetti alle segnalazioni aggiuntive”, i quali potranno essere utili, non solo per la nostra granfondo Terùn, ma in numerose altre manifestazioni; un’idea questa, nata in uno dei tanti briefing con Maico e Franco Campilongo e Krystian D’Angelo, proprietari del ristorante Terùn di Palo Alto, nella Silicon Valley in California, che come noi, hanno creduto in questo progetto».

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie