RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Giovedì 21 Novembre 2019 18:36

TREBISACCE.PARTITO IL PROGETTO “RISPETTA LA LEGGE, NE VALE LA PENA”

Partito il progetto “Rispetta la Legge, ne vale la Pena”, promosso dall’Amministrazione comunale di Trebisacce ed ideato dall’Assessore all’Istruzione Roberta Romanelli. L’idea progettuale, che mira a rafforzare il concetto di rispetto della legalità, si pone quale obiettivo principale quello di promuovere tra gli adolescenti la cultura della legalità, del rispetto delle regole e del senso di responsabilità verso sé stessi e i cittadini. L'obiettivo potrà essere raggiunto permettendo agli studenti di toccare con mano le conseguenze del violare le norme giuridiche. A tal fine, mercoledì 20 novembre, nel CineTeatro Gatto ha avuto luogo un partecipato ed emozionante incontro tra le…LEGGI TUTTO
Martedì 19 Novembre 2019 10:41

GUARDIA DI FINANZA COSENZA: SCOPERTO PERCETTORE DI REDDITO DI CITTADINANZA CHE VENDEVA CAPI D’ABBIGLIAMENTO CONTRAFFATTI E SPACCIAVA SOSTANZE STUPEFACENTI.

Nei giorni scorsi, i Finanzieri del Gruppo di Cosenza, nel corso di un servizio di controlloeconomico del territorio, insospettiti dallo strano comportamento di una persona che uscivada un bar di Rogliano (CS) con in mano una voluminosa busta di plastica, dopo averlofermato ed identificato, hanno visionato il contenuto della stessa, rilevando la presenza dialcuni campioni di capi d’abbigliamento ed accessori contraffatti.I militari decidevano quindi di effettuare una perquisizione dell’autovettura che il medesimosoggetto aveva parcheggiato poco distante, rinvenendo all’interno del vano bagagli duescatole contenenti oltre un centinaio di articoli di note marche sportive e griffe della moda,anch’essi contraffatti e destinati alla…LEGGI TUTTO
Lunedì 18 Novembre 2019 16:51

Alto Tirreno Cosentino.Alveo Fiume Lao una vergognosa discarica di rifiuti.

Siamo tornati in questi giorni sul Fiume Lao, discarica era e discarica è rimasta Esclusi i lavori già effettuati dal comune di Orsomarso e richiesti da Italia Nostra relativamente almeno alla rimozione dei numerosissimi materassi e copertoni presenti sull’argine ed alla chiusura degli accessi al letto del fiume per impedire ulteriori depositi illegali di rifiuti, la situazione è rimasta in questi mesi immutata: nel letto del Fiume Lao sono ancora presenti tutti i rifiuti già segnalati , mentre sull’argine, in assenza di qualsiasi intervento preventivo la situazione dell’accumulo di rifiuti è ulteriormente peggiorata, Si tratta, a nostro avviso, di una…LEGGI TUTTO
Lunedì 18 Novembre 2019 10:18

GUARDIA DI FINANZA COSENZA: DENUNCIATI QUATTRO STRANIERI CHE STAVANO ORGANIZZANDO UN “MATRIMONIO DI COMODO”.

La Guardia di Finanza della Tenenza di Montegiordano, nel corso di controlli mirati inmateria di contrasto all’immigrazione clandestina effettuati sulla S.S. 106 Jonica, neigiorni scorsi, ha denunciato 4 persone per favoreggiamento dell'immigrazioneclandestina, per aver organizzato un c.d. “matrimonio di comodo”.I Finanzieri hanno sottoposto a controllo – nel territorio di Roseto Capo Spulico –un’autovettura proveniente da Bari e diretta a Corigliano – Rossano (CS), con a bordotre soggetti di nazionalità marocchina (di cui uno rivelatosi successivamente“clandestino”) ed una donna rumena.Nell’immediatezza del controllo, gli occupanti dell’autovettura tentavano di giustificarela propria presenza nella zona dichiarando di provenire dalla vicina Basilicata, oveavevano cercato lavoro…LEGGI TUTTO
Sabato 16 Novembre 2019 19:40

BELVEDERE MARITTIMO MALTRATTAVA LA SORELLA, CARABINIERI ARRESTANO IL FRATELLO 33ENNE.

Nella serata del 14 novembre 2019, i militari della Stazione Carabinieri di Belvedere Marittimo hanno eseguito un’ordinanza di misura coercitiva in carcere, emessa dal Tribunale di Paola – Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari, a carico di un 33enne residente a Belvedere Marittimo. Nello specifico, l’uomo avrebbe maltrattato la sorella sottoponendola a continui atti di vessazione tali da cagionarle sofferenze, privazioni, umiliazioni, costituenti fonte di profondo disagio e malessere, il tutto incompatibile con le normali condizioni di vita. Il quadro probatorio ricostruito dai Carabinieri ha permesso di rilevare che già a partire da questa estate l’uomo avrebbe, a seguito…LEGGI TUTTO
Sabato 16 Novembre 2019 19:35

Caloveto (cs) - Gestione illecita di rifiuti. Quattro persone denunciate. Sequestrata area di 220 metri quadri

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Rossano hanno nei giorni scorsi sottoposto a sequestro una area di 2200 metri quadri con all’interno 300 metri cubi di rifiuti nel Comune di Caloveto, denunciando quattro persone a vario titolo per gestione illecita di rifiuti, falso, omissione di atti d’ufficio e contestuale realizzazione di discarica abusiva. In particolare, durante un controllo sui rifiuti provenienti dai lavori edili effettuati in una Piazza di Caloveto è emerso che gli stessi venivano gestiti al fine dello smaltimento come terre e rocce da scavo falsificandone gli atti in modo tale da evitare il recupero o lo…LEGGI TUTTO
Sabato 16 Novembre 2019 11:38

IDM CONTRO GLI SPRECHI NELLA SANITA’ CALABRESE Orlandino Greco e Serena Carrozzino in prima linea sulla questione Praia: macchina per la risonanza magnetica ferma da quasi tre anni

Le denunce di casi di malasanità sono all’ordine del giorno in Calabria. A situazioni difficili da commentare con persone che si vedono addirittura privata la vita, vanno aggiunte le carenze infrastrutturali e disservizi di vario genere. In questo caso specifico la casistica, però, ha veramente del grottesco. Il riferimento è alla questione dell’Ospedale di Praia a Mare, sulla costa tirrenica cosentina, dove è presente una macchina per la risonanza magnetica che, però, è inutilizzata da quasi tre anni. La presenza del macchinario, utile per effettuare esami diagnostici più approfonditi, ma la sua mancata messa in funzione rende il tutto a…LEGGI TUTTO
Mercoledì 13 Novembre 2019 21:52

DIAMANTE AVRA' IL SUO PORTO:PROSEGUONO I TENTATIVI DI RISOLUZIONE DELLA VICENDA .

La vicenda "Porto di Diamante" è sempre stata argomento di estenuanti discussioni su Facebook e al di fuori delle sedi istituzionali . Nelle tesi opposte di chi è a favore sulla sua realizzazione cosi come per i contrari al progetto possiamo trovare molto materiale ma ogni cosa deve essere provata e riscontrabile in atti e documenti ufficiali .Stamane 12 novembre 2019 sempre utilizzando una diretta social il sindaco di Diamante il sen. Ernesto Magorno ha comunicato di voler ridefinire la questione una volta per tutte rendendo pubblica una delibera dell'11 c.m. affermando con molta decisione : “Sul porto basta chiacchiere,…LEGGI TUTTO
Mercoledì 13 Novembre 2019 14:19

SCALEA. 14 NOVEMBRE "GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE" INTERVISTA AL DOTT. SILVIO BERGAMO.

Una malattia sempre più diffusa, con oltre 425 milioni di malati nel mondo e quasi quattro milioni in Italia, eppure spesso conosciuta poco, curata tardi, con tante complicanze. Una malattia sistemica quindi, che attacca vari organi, ma anche sistemica in senso metaforico, perché coinvolge nella sua gestione tutta la famiglia. Stiamo parlando del diabete, patologia in rapido incremento, anche se la sua conoscenza e la sua prevenzione non vanno altrettanto veloci. Per curarla allora occorre davvero ‘fare sistema’ con tutte le forze e le risorse disponibili. A fare luce sul diabete torna, come ogni anno, la Giornata Mondiale che dal…LEGGI TUTTO
Domenica 10 Novembre 2019 18:30

SAN BENEDETTO ULLANO(CS).BENEFICIARIO DEL REDDITO DI CITTADINANZA LAVORAVA PER DITTA BOSCHIVA.

E’ beneficiario del reddito di cittadinanza ma lavorava abusivamente con una ditta boschiva. A denunciare l’operario, un trentatreenne di San Benedetto Ullano, il personale della Stazione Carabinieri Forestale di Montalto. I militari lo hanno scoperto durante un controllo volto alla tutela degli ecosistemi boschivi di un lotto boschivo privato realizzato in località “Timpone Colombo” nel comune di San Benedetto Ullano. Oltre ad eseguire le verifiche esclusive di polizia forestale, i controlli hanno riguardato il contrasto al lavoro irregolare ed alle violazioni commesse in materia di sicurezza sui luoghi del lavoro. Tale verifiche hanno permesso di constatare che uno degli operai…LEGGI TUTTO
Venerdì 08 Novembre 2019 20:44

CALABRIA.I SINDACI DELL'ALTO IONIO CHIEDONO UN INCONTRO URGENTE AL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI BONIFICA DEI BACINI DELLO JONIO, PROF. MARSIO BLAIOTTA

In sindaci dell'Alto Ionio, riunitisi a Trebisacce, hanno scritto al presidente del Consorzio di Bonifica dei Bacini dello Jonio Cosentino per chiedere un incontro urgente dedicato allo sgravio dei tributi richiesti dall’ente consorzio per terreni agricoli non serviti da benefici di bonifica. Nella missiva, inviata a presidente dell'ente, all’interno della quale i sindaci hanno richiamato nel dettaglio la normativa vigente, si evidenzia che: "In merito alle notifiche di avviso di accertamento spedite dal consorzio di Bonifica Bacini dello Jonio, i sindaci del territorio prendendo atto delle denunce e delle continue proteste dei cittadini proprietari dei terreni ricadenti nei propri comprensori,…LEGGI TUTTO
Venerdì 08 Novembre 2019 19:08

PRAIA A MARE-TORTORA.Continua la lotta dei dipendenti e del Comune di Tortora, per i danni subiti dai comportamenti dei dirigenti della MARLANE.

Ieri la Prima Sezione della Corte Suprema di Cassazione ha annullato per, gli effetti civili, la sentenza emessa dalla Corte d’Appello di Catanzaro. Accogliendo il ricorso proposto dall’avvocato Lucio Conte , noto penalista che da anni si batte per vedere riconosciuto il risarcimento ai familiari delle vittime e al Comune di Tortora, si apre un nuovo scenario che dovrà essere risolto dalla Corte d’Appello Civile di Catanzaro cui la Suprema Corte ha trasmesso gli atti. La I Sezione della Suprema Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso proposto dalla Procura Generale di Catanzaro e dalla Marzotto spa , società…LEGGI TUTTO
Venerdì 08 Novembre 2019 12:38

COSENZA. ARRESTATO DAI CARABINIERI ANCHE IL SECONDO RAPINATORE DEL BAR "JIMMY VALENTINE"

Alle prime luci del mattino i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Cosenza hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cosenza su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 46enne pregiudicato cosentino, ritenuto corresponsabile di rapina aggravata. Nel corso delle indagini susseguenti all’arresto del primo soggetto dello scorso 17 ottobre, individuato come corresponsabile della rapina aggravata al bar “Jimmy Valentine” , i militari della Sezione Radiomobile riuscivano ad identificare l’odierno indagato grazie ad una serie di indizi, primo fra tutti la disponibilità dell’autovettura adoperata per perpetrare la…LEGGI TUTTO
Venerdì 08 Novembre 2019 12:33

PRAIA A MARE.OPERAZIONE STRISCIA : ASSOLTA CON FORMULA PIENA PERCHÉ IL FATTO NON SUSSISTE

OPERAZIONE STRISCIA: ASSOLTA PERCHE’ IL FATTO NON SUSSISTE Nel primo pomeriggio di ieri, presso la Seconda Sezione Penale della Corte di Appello di Catanzaro, dopo una lunga camera di consiglio, si è registrata, nell’ambito della cd Operazione “Striscia” – furbetti del cartellino – condotta dalla GDF di Scalea, la prima assoluzione con formula piena, perché il fatto non sussiste, in favore della sig.ra Maria Carmela Mariano, terapista presso l’Ospedale di Praia a Mare, originariamente imputata di concorso in truffa aggravata e interruzione di pubblico servizio. Contrariamente alla richiesta di condanna del Procuratore Generale, sono state, invece, interamente accolte le articolate…LEGGI TUTTO
Venerdì 08 Novembre 2019 10:41

COSENZA.GUARDIA DI FINANZA: ARRESTATO UN SOGGETTO PER RICETTAZIONE E RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE.

I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Montegiordano, nel corso di controlli mirati in materia di contrasto ai traffici illeciti, effettuati sulla S.S. 106 Jonica, nei giorni scorsi, in località Roseto Capo Spulico (CS), hanno tratto in arresto il trentaduenne B.I.J., di nazionalità rumena, per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Una pattuglia di militari, intenta a svolgere servizio di Istituto volto al controllo del territorio, intimava l’Alt a un camion e un’autovettura che viaggiavano, a poca distanza l’uno dall’altra, in direzione nord. I due uomini a bordo del camion fermavano bruscamente il mezzo a poca distanza dagli…LEGGI TUTTO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie