RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Mercoledì 06 Agosto 2014 12:48

BONIFATI - CETRARO - FUSCALDO. SEQUESTRATI IN MARE ATTREZZI DA PESCA PERICOLOSI PER I BAGNANTI E PER CHI NAVIGA.

Prosegue senza sosta, anche nel pieno della stagione estiva, l’attività di contrasto alla pesca abusiva ad opera del personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Cetraro alla guida del Comandante Andrea Chirizzi. L’ultima operazione, che rientra nella più ampia attività di vigilanza e controllo sulla pesca marittima sotto il coordinamento della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina e della Direzione Marittima di Reggio Calabria, ha portato negli ultimi giorni al sequestro in mare di numerosi attrezzi da pesca abusivi. L’equipaggio della motovedetta CP705 ha infatti sequestrato nei pressi del litorale di Fiumefreddo Bruzio una rete da posta ad imbrocco, lunga all’incirca…LEGGI TUTTO
Martedì 05 Agosto 2014 18:13

Scalea: Relazione della Direzione investigativa antimafia. Occhi puntati sull'operazione ''Plinius''

Legami e contiguità di "amministratori e funzionari pubblici infedeli con cosche 'ndranghetiste radicate sul territorio calabrese sono state portate alla luce da alcune inchieste concluse nel semestre luglio-dicembre 2013". E' quanto riporta l'ultima relazione della Dia consegnata al Ministro dell'Interno che nel ripercorrere le operazioni scattate in Calabria si sofferma sull'operazione "Plinius che ha portato a misure cautelari nei confronti del sindaco e cinque assessori del Comune di Scalea per presunti legami con il gruppo Valente-Stummo che fa riferimento alla più temibile cosca Muto di Cetraro". Nel Catanzarese, invece, la Dia rimarca l'importanza di "altre attività investigative che hanno messo…LEGGI TUTTO
Lunedì 04 Agosto 2014 15:10

Guasto ad un treno delle vacanze. Brutta avventura per molti turisti, diretti sulla costa tirrenica

È iniziata male la vacanza per molti turisti, emigranti e viaggiatori che hanno scelto il treno per arrivare in Calabria. Ieri, domenica 3 agosto, un convoglio diretto a Reggio Calabria si è bloccato improvvisamente tra Salerno e Battipaglia. Si tratta dell'Intercity 561, partito da Roma Termini alle ore 16:26 con arrivo nella città dello Stretto alle ore 23:48. Il treno guasto è rimasto per circa due ore fermo sui binari, in mezzo alla boscaglia. Attorno alle ore 21:00, quando il treno sarebbe dovuto essere a Scalea, meta di vacanze per molti turisti, sono state aperte le porte del lato del…LEGGI TUTTO
Domenica 03 Agosto 2014 10:05

SCALEA. L'ULTRALEGGERO HA PERSO UN'ALA, LE VITTIME SONO DUE STRANIERI.

Sono due stranieri, un tedesco di 45 anni ed un austriaco di 27, le vittime dell'incidente aereo avvenuto ieri sera a Scalea. Il proprietario del velivolo era il cittadino tedesco, che già da alcuni giorni era a Scalea. L'altra vittima era giunta a Scalea con un proprio velivolo. Entrambi ieri sono andati in volo con il primo aereo ai cui comandi, secondo le prime indicazioni, ci sarebbe stato il cittadino austriaco. Dalle testimonianze raccolte dai carabinieri della Compagnia di Scalea, il velivolo ha perso un'ala mentre si trovava a 300 metri da terra ed è precipitatoLEGGI TUTTO
Sabato 02 Agosto 2014 20:39

SCALEA. Precipita aereo ultraleggero, due morti.

Sabato 02 Agosto 2014 10:09

SCALEA. Lotta al commercio abusivo, ancora interventi da parte della Polizia Locale di Scalea.

Una nuova operazione contro il fenomeno dell’abusivismo commerciale in forma ambulante è stata effettuata nella serata del 01 agosto 2014 verso le ore 23.00, da personale della Polizia Locale di Scalea, Coordinata dall’Istr.D.vo Adriano SERRA. La zona interessata al controllo è stata l’area pedonale di P.zza Caloprese/via M.Bianchi. All’arrivo degli agenti della Polizia Locale i venditori ambulanti, per lo più, extracomunitari si sono dati letteralmente alla fuga abbandonando sulla sede dell’area pedonale merce e suppellettili vari. Questa è la seconda operazione della stagione estiva effettuata dal Comando della Polizia Locale, nelle aree pedonali, contro gli extracomunitari venditori abusivi. Per contrastare…LEGGI TUTTO
Venerdì 01 Agosto 2014 12:59

DIAMANTE. Arrestato per atto intimidatorio nel confronti del Sindaco.

A seguito dell’atto intimidatorio patito dal Sindaco di Diamante, la sera del 13 luglio scorso i Carabinieri di Diamante acquisivano da fonte confidenziale che a lanciare la bomba carta sull’autovettura del primo cittadino era stato Massimo De Rose, figlio di De Rose Rosanna. La fonte riferiva che il De Rose mentre lanciava la bomba carta sull’auto del Sindaco, era stato notato da un giovane. Le indagini partendo dalla deposizione del giovane, testimone oculare cardine, accreditata da altri testimoni, riusciva ad individuare l’esecutore materiale/responsabile dell’atto intimidatorio in danno del sindaco, identificato in Massimo De Rose, nato a Belvedere M.mo il 25/10/1991,…LEGGI TUTTO
Giovedì 31 Luglio 2014 15:54

Lauria: Azione di contrasto ai traffici illeciti di droga da parte delle Fiamme Gialle

Continua, senza sosta, l’azione di contrasto ai traffici illeciti da parte delle fiamme gialle del comando provinciale di Potenza. In particolare, i finanzieri di Lauria, lungo la Strada statale 683 Sinnica e la 585 Fondovalle del Noce, hanno eseguito un’attività di monitoraggio del flusso veicolare per la prevenzione e repressione del traffico e dell’uso di sostanze stupefacenti. L’attività è stata estesa anche al centro abitato di Lauria, al fine di scoraggiare l’uso di droghe leggere soprattutto tra i giovani. A tal riguardo, sono state utilizzate le unità cinofile in forza al comando regionale Basilicata. Nel mese di luglio sono stati…LEGGI TUTTO
Giovedì 31 Luglio 2014 15:21

SCALEA. "NEL NOSTRO COMUNE MANCA IL RISPETTO DELLE REGOLE". LO AFFERMA FRANCESCA PIGNATA RAPPRESENTANTE LEGALE DELLO STABILIMENTO BALNEARE ‘A SARDELLA.

Sembra che lo Stato, a Scalea, stenti a manifestare il suo potere in maniera imparziale e soprattutto conformemente alle leggi. Non si capisce, chi e in che modo, debba assicurare il rispetto delle regole nel nostro comune. Come imprenditori, viviamo da tempo un’esperienza assurda di prevaricazioni subite e, in qualche episodio, anche di aggressione fisica, regolarmente denunciata alle autorità competenti, solo perché rivendichiamo un giusto diritto. Il nostro stabilimento balneare, nonostante abbia tutte le autorizzazioni e sia in regola con tributi, non riesce a ottenere interamente l’area della concessione spettante, solo perché qualche confinante, che forse in regola non lo…LEGGI TUTTO
Mercoledì 30 Luglio 2014 17:19

Diamante: Il corpo di soccorso dell'Ordine di Malta salva due persone

Pronto intervento degli equipaggi dell’Ordine di Malta della postazione 118 di Diamante che hanno salvato due persone. Il primo intervento, a Cirella, ha visto operare il personale sanitario del Corpo di Soccorso dell’Ordine di Malta in favore di un anziano di 85 anni il quale, punto da un calabrone, ha subito una reazione allergica degenerata in shock anafilattico. Soltanto il pronto intervento degli infermieri, ha scongiurato il peggio, consentendo al malcapitato di giungere presso il pronto soccorso di Cetraro ove è stato immediatamente sottoposto alle cure mediche del caso da parte dei sanitari di turno. Il secondo episodio è accaduto…LEGGI TUTTO
Mercoledì 30 Luglio 2014 15:16

PRAIA A MARE - SCALEA. LA GUARDIA COSTIERA DI MARATEA SEQUESTRA ATTREZZI DA PESCA ABUSIVI.

Prosegue l’attività di contrasto alla pesca abusiva nelle acque del circondario marittimo di Maratea, ricompreso tra la costa del comune lucano e il litorale del comune di Diamante (CS). I militari della Guardia Costiera di Maratea, coordinati dal Tenente di Vascello Francesca PREZIOSA, a partire dall’inizio della stagione balneare, hanno proceduto al sequestro penale di tre palangari e di una rete da posta di tipo “tremaglio”. I sequestri sono avvenuti nello specchio acqueo prospiciente i comuni di Praia a Mare e di Scalea e hanno avuto ad oggetto attrezzi da pesca non consentiti dalla normativa vigente in quanto non debitamente…LEGGI TUTTO
Mercoledì 30 Luglio 2014 12:13

SCALEA. Atto intimidatorio ai danni del centro estetico Afrodite. L’esercizio commerciale è stato distrutto da un incendio.

Mercoledì 30 Luglio 2014 11:43

Blitz della Dia. Sequestrati beni all’imprenditore Citrigno. Tra essi una società a Cetraro e una clinica a Longobardi

Questa mattina gli uomini della Direzione investigativa antimafia di Catanzaro, coordinati dal centro operativo di Reggio Calabria, hanno proceduto alla confisca di beni, per un valore di circa 100 milioni di euro, nei confronti di Pietro Citrigno, noto imprenditore del capoluogo bruzio, attualmente sottoposto a detenzione domiciliare a seguito di condanna definitiva a quattro anni e otto mesi di reclusione per il reato di usura aggravata, riportata al termine della complessa vicenda giudiziaria seguita all’operazione “Twister”. Il provvedimento di confisca, adottato dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Cosenza, riguarda gli stessi beni, oggetto di due distinti decreti di…LEGGI TUTTO
Lunedì 28 Luglio 2014 09:29

SANTA MARIA DEL CEDRO. INCIDENTE MORTALE.

È deceduta la donna investita sabato sera da un’autovettura che circolava in via Nazionale al confine tra Grisolia e Santa Maria del Cedro. L’anziana, Maria Cirelli originaria di Verbicaro, è spirata in ospedale a Cetraro dove era stata trasportata dall’ambulanza del 118. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'anziana, intorno alle 21.00, sarebbe stata investita appena uscita dalla sua abitazione, da un’automobile condotta da una ragazza che viaggiava in direzione Grisolia. L’anziana è stata presa in pieno dalla vettura in un punto molto buio. Soccorsa, Maria Cirelli è stata ricoverata a Cetraro in rianimazione. Proprio mentre si organizzava il trasferimento…LEGGI TUTTO
Sabato 26 Luglio 2014 19:13

CETRARO. DROGA: SPACCIO IN UN BAR, DUE ARRESTI.

Agenti del Commissariato di Paola e della squadra mobile di Cosenza hanno sequestrato, nella notte, un pub che si trova nei pressi del porto di Cetraro. Arrestate due persone per spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta del titolare del locale, Vincenzo Tavola, 31 anni, e di Maurizio Zicca, 32 anni, già noti alle forze dell'ordine. I due avrebbero gestito un fiorente spaccio di cocaina, hashish e marijuana all'interno del locale. Sequestrate 29 dosi di cocaina, 235 di marijuana e 19 di hashish, già pronte per essere vendute. Sequestrati anche bilancini di precisione e altro materiale utile al confezionamento della droga.…LEGGI TUTTO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie