RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Martedì 21 Febbraio 2017 19:38

I CARABINIERI PROCEDONO AD ACQUISIZIONI DOCUMENTALI PRESSO NOVE COMUNI DEL BASSO TIRRENO COSENTINO.

Nel corso della mattinata, i Carabinieri della Compagnia di Paola, su disposizione della Procura della Repubblica di Paola, si sono recati in diverse sedi comunali ricadenti nella territorio della Compagnia al fine di acquisire della documentazione riguardante l’iter tecnico amministrativo del c.d. PIAR (piano integrato delle risorse rurali). La lente d’ingrandimento dei Carabinieri e del sostituto procuratore, dott.ssa Anna Chiara Fasano, titolare delle attività d’indagine, mira a verificare le correttezza delle procedure amministrative del citato PIAR. Il Piano Integrato per le aree rurali è un progetto nell'ambito del piano sviluppo rurale (finanziato con risorse comunitarie) costituito da un pacchetto di…LEGGI TUTTO
Mercoledì 22 Febbraio 2017 04:17

Diamante. Nesci (M5s): si ripristini la locale postazione 118

Tiziana Ruffo. Si torna a discutere a Diamante del mancato rinnovo della convenzione per la locale postazione 118 da parte del direttore generale dell’Asp di Cosenza, Raffaele Mauro. La questione viene riproposta con forza dalla parlamentare 5 Stelle, Dalila Nesci, che ha preso carta e penna ed ha investito del problema i commissari Scura ed Urbani, il presidente Oliverio e direttore generale Tutela della Salute, Riccardo Fatarella, oltre che lo stesso Raffale Mauro. Tutto ha avuto inizio con grave incedente sul lavoro accaduto nei giorni scorsi a Diamante e all’estremo ritardo nell’arrivo delle ambulanze dovuto all’inesistenza del servizio sul posto.…LEGGI TUTTO
Mercoledì 22 Febbraio 2017 04:14

Cetraro. Video-denuncia dei Gd sulla drammatica situazione dell'ospedale Iannelli.

Tiziana Ruffo. Circola nei social un video di denuncia dei disservizi della sanità nel Tirreno cosentino. I Giovani democratici hanno fatto ricorso a questo strumento comunicativo per rafforzare ulteriormente l’azione di critica che ormai da tempo esercitano contro la malasanità calabrese. Il video è “un racconto crudo di chi, ogni giorno, è costretto a fare lunghi viaggi della speranza per curarsi”. Un video- documentario che in poche ore, come sostengono i Gd, ha avuto più di duemila visualizzazioni. La battaglia sulla sanità portata avanti dai Giovani democratici di Cetraro ha trovato ampia condivisione da parte di tanti circoli della Provincia…LEGGI TUTTO
Lunedì 20 Febbraio 2017 11:27

Diamante. Arrestato operaio per atti persecutori e lesioni personali ai danni dell’ex moglie.

Continuano le operazioni dei Carabinieri di Scalea per contrastare il fenomeno della violenza sulle donne specialmente quando è posto in essere da membri del medesimo nucleo familiare. I militari della Stazione di Diamante hanno posto fine ad una brutta storia di maltrattamenti che andava avanti da diverso tempo. Grazie all’aiuto dei militari, una donna classe’68 vittima di violenza si e determinata a denunciare i reati subiti ed uscire, così, da quella spirale di vessazioni che era costretta a subire dall’ex marito, un operaio classe’62. L’uomo è stato arrestato dai Carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale…LEGGI TUTTO
Lunedì 20 Febbraio 2017 10:00

SANTA MARIA DEL CEDRO. Tenta di asportare un’autovettura dopo essersi introdotto all’interno di un’abitazione privata: arrestato dai carabinieri.

I Carabinieri della Stazione di Santa Maria del Cedro (CS), nella tarda serata di ieri, hanno arrestato in flagranza di reato, per tentato furto aggravato in abitazione, un giovane originario dello Sri Lanka, cl. 73, sorpreso all’interno di una pertinenza di un’abitazione privata ove lo stesso si era introdotto al fine di impossessarsi dell’autovettura che vi era parcheggiata. Il giovane, dopo essersi introdotto nell’abitazione, si è spostato nel garage mediante effrazione di una porta di ingresso ed ha iniziato a manomettere la serratura dell’autovettura per impossessarsene. Il proprietario, sentendo dei rumori, ha immediatamente chiamato il numero di pronto intervento 112…LEGGI TUTTO
Sabato 18 Febbraio 2017 15:38

SCALEA . Tentata estorsione in concorso ai danni di un nuovo esercizio commerciale. Due fermi dei Carabinieri.

Sono due le persone fermate al termine di un’attività investigativa, condotta dai Carabinieri della Stazione di Scalea unitamente ai colleghi della Stazione di Orsomarso, con l’accusa di aver tentato di imporre il pagamento del pizzo, minacciandoli, ai gestori di un nuovo esercizio commerciale scaleota. I militari hanno accertato che, nell'arco dell’ultima settimana, i soggetti fermati si sono recati più volte al negozio preso di mira chiedendo ai proprietari il versamento di parte dell’incasso giornaliero come assicurazione contro eventuali incidenti. In particolare nella serata di ieri, in concomitanza dell’orario di chiusura, uno dei fermati si è presento nel locale per ritirare…LEGGI TUTTO
Venerdì 17 Febbraio 2017 13:54

Amantea e Cosenza. Scoperto giro di truffe e ricettazione di assegni rubati: venditori ambulanti in manette. Sequestrati migliaia di articoli di carnevale.

Nel corso della serata di ieri, in Cosenza e Rende , i militari della stazione Carabinieri di Amantea hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare degli arresti domiciliari per truffa aggravata, ricettazione aggravata e sostituzione di persona aggravata. Le indagini, condotte dai militari della Stazione di Amantea della Compagnia di Paola e coordinate dal sostituto procuratore presso il Tribunale di Paola, dott.ssa Anna Chiara FASANO, hanno portato ad arrestare D.P.S. E D.R.M., entrambi 55enni di Cosenza, pluripregiudicati, venditori ambulanti. Le indagini sono partite lo scorso 31 gennaio con un episodio di truffa, avvenuto in Amantea, ai danni di una ditta…LEGGI TUTTO
Giovedì 16 Febbraio 2017 15:01

BONIFATI. Sequestro di novellame di sarda.

Nella mattinata odierna, grazie all’importante collaborazione del personale del Distaccamento della Polizia Stradale di Scalea, la Guardia Costiera di Cetraro ha posto sotto sequestro più di quaranta chili di novellame di sarda (Sardina Pilchardus) distribuito in sette cassette illecitamente detenute da un privato. A seguito di un consueto controllo sulla S.S. 18, nel Comune di Bonifati, gli agenti della Polizia Stradale fermavano un cittadino della costa ionica cosentina alla guida di una Fiat Multipla, ed alla vista dell’ingente quantitativo di prodotto ittico richiedevano la collaborazione del personale di questo Comando. Il personale della Guardia Costiera intervenuto sul posto ha constatato…LEGGI TUTTO
Giovedì 16 Febbraio 2017 14:56

VERBICARO. Famiglia di allevatori aggredisce ispettrice del lavoro: i carabinieri arrestano 4 persone.

È finita nel tardo pomeriggio di ieri la brutta avventura di un’ispettrice del lavoro incaricata di eseguire un controllo amministrativo presso un’azienda agricola di Verbicaro (CS). La donna è stata accolta dalla famiglia di allevatori che, dopo averla invitata a entrare in casa per prendere un caffè, ha iniziato ad inveire contro la sua persona e a minacciarla al fine di farla desistere dall’effettuare il controllo. In particolare tutta la famiglia, padre madre e due figli, hanno costretto la donna in una stanza sottraendole il telefono cellulare al fine di impedirle di chiamare i soccorsi che, fortunatamente, era riuscita ad…LEGGI TUTTO
Giovedì 16 Febbraio 2017 04:10

San Nicola Arcella. Italia Nostra denuncia la presena di discariche a cielo aperto in molte località del territorio

Tiziana Ruffo. Ci sarebbero materiali inquinanti e rifiuti di ogni genere in alcune località del comune di San Nicola Arcella. Italia Nostra, sezione dell’alto Tirreno cosentino, ha già allertato formalmente i Carabinieri Scalea, il sindaco di San Nicola Arcella, l’Asp di Cosenza, l’ Arpacal di Catanzaro e l’ex Corpo Forestale di Orsomarso. Gli ambientalisti segnalano la presenza di “lastre frantumate e tubi tipo eternit, frammisti a rifiuti di vario genere, con possibile presenza di amianto e quindi di pericolose fibre aereo disperse”. Le Località interessate sono Faro Punta Dino, bivio San Nicola Nord, Curve San Nicola Praia a Mare, Pilone…LEGGI TUTTO
Lunedì 13 Febbraio 2017 15:19

AMANTEA. ENCOMI SOLENNI DEL COMUNE AL COMANDANTE DELLA STAZIONE CARABINIERI, MARESCIALLO CAPO CERZA, E AL MARESCIALLO ORDINARIO CAPORASO.

Giovedì 16 febbraio alle ore 11.00, presso la Sala Consiliare del Comune di Amantea, verranno conferiti due encomi solenni al Maresciallo Capo Tommaso Cerza, Comandante della locale Stazione Carabinieri dal giugno 2015, e al Maresciallo Ordinario Enrico Caporaso, addetto a questa Stazione dal marzo 2015. Il conferimento dei tale onorificenza cittadina è a seguito dell’intervento dei due militari in occasione di un incendio in abitazione verificatosi poco tempo fa. Nella tarda mattinata del 25 maggio 2016, in località Santa Maria di Amantea, il Maresciallo Capo Tommaso Cerza e il Maresciallo Ordinario Enrico Caporaso, ricevuta segnalazione di un incendio originato da…LEGGI TUTTO
Sabato 11 Febbraio 2017 16:18

Scalea. Controlli dei carabinieri contro furti e rapine in abitazioni. Tre arresti.

I Carabinieri della Compagnia di Scalea continuano i servizi finalizzati alla repressione dei reati di matrice predatoria nella giurisdizione di competenza: Santa Maria del Cedro, Belvedere Marittimo e Bonifati i territori interessati dall’attività dei militari dell’Arma. Le numerose pattuglie sul territorio hanno permesso di arrestare in flagranza di reato per furto in abitazione aggravato in concorso e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli due uomini e una donna sorpresi dai militari della Stazione di Cittadella del Capo e della stazione di Praia a Mare mentre stavano svaligiando alcuni appartamenti all’interno di un parco di abitazioni estive in Bonifati. I…LEGGI TUTTO
Martedì 07 Febbraio 2017 15:22

DIAMANTE. CONGREGAZIONE DI MISERICORDIA DI DIAMANTE: “SI TAGLIA LA GOLA, QUARANTA MINUTI PER L’ARRIVO DELL’AMBULANZA”.

“La gente rischia di morire ma l'ASP di Cosenza resta immobile. È quanto accaduto questa mattina a Diamante ne è la prova”. A denunciare ciò, è la Congregazione di Misericordia di Diamante. “ Un cittadino, tagliatosi alla gola accidentalmente per il cattivo utilizzo di attrezzo da lavoro – continua la nota - ha infatti dovuto attendere circa 40 minuti l'arrivo dell'ambulanza per ottenere le prime cure sanitarie; soltanto l'intervento dei carabinieri della locale stazione, con al comando il luogotenente La Carruba, ha scongiurato il peggio in attesa dell'arrivo dei soccorsi. Si ripropone, ancora una volta – si legge nella nota…LEGGI TUTTO
Martedì 07 Febbraio 2017 14:58

SCALEA. LA POLIZIA LOCALE ARRESTA LADRO PER FURTO IN CHIESA.

Gli agenti della Polizia Municipale di Scalea agli ordini del comandante Adriano Serra, hanno tratto questa mattina in località Pantano di Scalea in flagranza di reato, V.G. 41 anni di Tortora. L’uomo, è stato notato da alcune persone, mentre scavalcava il muretto di recinzione della chiesa Santissima Trinità. Immediata la segnalazione alla pattuglia della Polizia Municipale di Scalea la quale recandosi sul posta notava l’uomo con fare sospetto nei pressi del luogo sacro. Bloccato dagli agenti della Polizia Municipale, nei suoi confronti è scatta l’operazione di identificazione. Nel frattempo una pattuglia di carabinieri giunta sul posto, dopo aver provveduto ad…LEGGI TUTTO
Domenica 05 Febbraio 2017 14:47

Scalea. arrestato 57enne per lesioni personali aggravate, violenza privata e danneggiamento: sorpreso dai carabinieri mentre picchiava un uomo dopo aver sfondato la porta del suo appartamento.

I Carabinieri del N.O.R.M. di Scalea, durante la scorsa notte hanno arrestato in flagranza di reato, un uomo classe ’60 originario di Potenza (PZ) per lesioni personali aggravate, violenza privata e danneggiamento ai danni di un suo conoscente classe ’72. L’intervento dei Carabinieri è stato originato da una chiamata al numero di pronto intervento 112 fatta proprio dalla vittima che chiedeva l’intervento dei militari in quanto un suo conoscente, con il quale aveva litigato poco prima per futili motivi, stava cercando di sfondare la porta di ingresso dell’appartamento dove si era rifugiato per aggredirlo fisicamente. Gli operanti, giunti sul posto,…LEGGI TUTTO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie