RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Venerdì 16 Dicembre 2016 08:14

ALTO TIRRENO. QUOTE ROSA NELLO SPACCIO. CARABINIERI ARRESTANO 25 PERSONE, TRA CUI 6 DONNE, ACCUSATE DI GESTIRE LO SMERCIO DI STUPEFACENTI NELLA MOVIDA DELL’ALTO TIRRENO COSENTINO TRA DIAMANTE E SCALEA.

È IN CORSO DALLE PRIME LUCE DELL’ALBA UNA VASTA OPERAZIONE ANTIDROGA CONDOTTA DAI CARABINIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI COSENZA CON IL SUPPORTO DI VELIVOLI DELL’8° NUCLEO ELICOTTERI CARABINIERI E UNITÀ CINOFILE DEI CARABINIERI DEL GRUPPO OPERATIVO CALABRIA DI VIBO VALENTIA (VV). I MILITARI DELL’ARMA STANNO ESEGUENDO 25 PROVVEDIMENTI DI FERMO DI INDIZIATO DI DELITTO EMESSI DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI PAOLA (CS) A CARICO DI ALTRETTANTE PERSONE ACCUSATE, A VARIO TITOLO, DI SPACCIO CONTINUATO DI SOSTANZE STUPEFACENTI, ESTORSIONE E DETENZIONE ILLEGALE DI ARMI. LE INDAGINI LAMPO, COORDINATE DAL SOSTITUTO PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI PAOLA - DOTT.SSA ANNA…LEGGI TUTTO
Martedì 13 Dicembre 2016 14:34

Maratea. Esercitazione antincendio al porto

Si è svolta questa mattina nel porto di Maratea, all’altezza della banchina del Molo Nord, un’esercitazione complessa, durante la quale è stato simulato un incendio a bordo di una imbarcazione da diporto ormeggiata in porto. L’esercitazione, pianificata e coordinata dall’Ufficio circondariale marittimo, ha visto impegnati, oltre al personale della Guardia Costiera (pattuglie a terra e la motovedetta a mare), anche tre mezzi dei Vigili del Fuoco di Lauria, una pattuglia dei Carabinieri di Maratea, il servizio Protezione Civile del Comune e un’autombulanza della Croce Rossa Italiana. L’operazione si è svolta secondo le direttive contenute nel vigente piano antincendio portuale, importante…LEGGI TUTTO
Mercoledì 14 Dicembre 2016 05:29

Cetraro. Videosorveglianza e nuova Caserma per arginare l'escalation malavitosa

Tiziana Ruffo. Rimane ancora alta l’attenzione a Cetraro sulla spinosa questione dell’ordine pubblico, che continua a rappresentare una grave emergenza da fronteggiare in modo urgente ed efficace. Il sindaco, Angelo Aita, ha già avuto un incontro a Cosenza con il Comitato provinciale per la sicurezza al fine di prospettare la grave situazione che si è venuta a creare nella cittadina dopo i tanti episodi malavitosi che in questi mesi hanno turbato la tranquillità della comunità cetrarese. Potenziare il sistema di videosorveglianza, rafforzare la sinergia tra le forze dell’ordine e la polizia comunale, attivarsi per sbloccare la questione della nuova Caserma…LEGGI TUTTO
Domenica 11 Dicembre 2016 12:47

Scalea. Arrestato muratore per maltrattamenti in famiglia

Continuano le operazioni dei Carabinieri di Scalea per contrastare il fenomeno della violenza sulle donne specialmente quando è posto in essere da membri del medesimo nucleo familiare. I militari del locale N.O.R.M. hanno posto fine ad una brutta storia di maltrattamenti in famiglia che andava avanti da diverso tempo. Grazie all’aiuto dei militari, una donna classe’83 vittima di violenza si è determinata a denunciare i reati subiti ed uscire, così, da quella spirale di umiliazioni e vessazioni che era costretta a subire, per vergogna e paura dal proprio marito, un muratore rumeno classe’73. L’uomo è stato arrestato dai Carabinieri all’apice…LEGGI TUTTO
Martedì 06 Dicembre 2016 21:00

OPERAZIONE “FRONTIERA”: IL TDL ANNULLA IL SEQUESTRO PREVENTIVO PER LA FAMIGLIA CASELLA. DISSEQUESTRATA LA SOCIETA’ “ITTICA CIRELLA S.N.C. DI CASELLA DANIELE E IVAN”.

Il TDL, in accoglimento dei motivi difensivi proposti dagli avvocati Sabrina Maratea e Giuseppe Pizzimenti, ha annullato il provvedimento emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari di Catanzaro, giudice Dott.ssa Giovanna Gioia, con il quale era stata convalidato il sequestro preventivo sui beni riconducibili all’imprenditore Casella Angelo (O’Passariello) e alla di lui famiglia. Secondo l’impostazione accusatoria, la società “Ittica Cirella S.N.C. di Casella Daniele e Ivan” doveva essere sequestrata, in quanto strumento di protrazione e consolidamento del monopolio ‘ndranghetistico nell’offerta di pescato. Secondo la pubblica accusa, i fratelli Casella erano semplici prestanome del padre ritenuto partecipe al clan Muto. Nel…LEGGI TUTTO
Martedì 06 Dicembre 2016 10:35

Praia a Mare. Italia Nostra: Si analizzi il materiale estratto dal canale Fiumarella

Il 30 novembre 2016 hanno avuto inizio i lavori di ispezione e pulizia di un condotto di acque bianche canalizzato nel corpo idrico del Canale Fiumarella in Praia a Mare. Tale condotto ha inizio all’incirca da via Stazione a via Armando Diaz ricalcando il braccio non più alimentato della stessa Fiumarella. Non sappiamo se i lavori in corso rientrino tra quelli previsti nella Determina di impegno n. 1824 del 29.11.2016 in quanto la planimetria allegata all’atto individua un diverso tracciato su cui intervenire. Sappiamo invece che relativamente al tratto dove hanno avuto inizio i lavori da tempo Italia Nostra ha…LEGGI TUTTO
Martedì 06 Dicembre 2016 10:25

Scalea. Chiusi anche gli impianti irrigui al Consorzio di bonifica. Molinaro scuote la regione Calabria per la situazione di completa paralisi

Il Consorzio di Bonifica Integrale dei Bacini del Tirreno Cosentino (ex Lao) commissariato da febbraio u.s. è in una situazione di completa paralisi. “Le responsabilità della gestione commissariale – afferma Pietro Molinaro Presidente di Coldiretti Calabria - va imputata direttamente alla Regione Calabria che nonostante pronunciamenti in sede giurisdinazionale, si ostina a non ripristinare la volontà democratica espressa dal corpo elettorale e quindi l’autogoverno degli agricoltori. Ci sono – prosegue Molinaro – fatti operativi/gestionali gravi ed inauditi che come organizzazione agricola non possiamo sottacere per i danni presenti e futuri che arrecheranno. Il primo riguarda la sospensione, operata da oltre…LEGGI TUTTO
Lunedì 05 Dicembre 2016 19:15

SCALEA. Operazione Plinius 2, l'intervento dell'avvocato Giuseppe Pizzimenti.

Oggi si è celebrata con l’intervento dell’Avv.Giuseppe Pizzimenti la discussione del Processo Plinius 2. I detenuti sono imputati del reato di associazione per delinquere di stampo mafioso quali appartenenti al clan Muto di Cetraro che, “avvalendosi della forza di intimidazione derivante dal vincolo associativo e della conseguente condizione di assoggettamento ed omertà della generalità dei cittadini”, sarebbe stato finalizzato “al controllo e allo sfruttamento delle risorse economiche della zona, al compimento di delitti contro il patrimonio e contro la persona, con la totale e preveniva accettazione, da parte degli associati, della necessità di compiere azioni delittuose, quali reati contro la…LEGGI TUTTO
Lunedì 05 Dicembre 2016 12:09

Belvedere Marittimo. Una fiaccolata per ricordare Silvana Rodrigues

Dopo lo sconcerto e l’incredulità per quanto accaduto l’anno scorso a Dicembre a Belvedere Marittimo, paesino della Costa Tirrenica in cui è stata uccisa Silvana Rodrigues de Mato, l’amministrazione comunale, insieme alla famiglia di Silvana, per ricordarla sta organizzando una fiaccolata silente. Chi la conosceva bene ricorda Silvana come una persona semplice, dolce, timida e tranquilla. Una donna molto premurosa con i suoi due figli e con il marito, la quale teneva molto alla sua famiglia e che aveva la passione della musica. La fiaccolata si terrà lunedì 12 Dicembre 2016, con partenza alle ore 17:00 dal piazzale Eurospin e…LEGGI TUTTO
Domenica 04 Dicembre 2016 18:07

BELVEDERE MARITTIMO. Rapina parafarmacia armato di coltello: arrestato dai carabinieri.

La scorsa sera, approfittando dell’imminente orario di chiusura, un uomo è entrato in una parafarmacia nel comune di Belvedere Marittimo (CS) e, armato di un coltello a serramanico, ha minacciato la titolare e i clienti presenti per farsi consegnare parte dell’incasso. Presi i soldi l’uomo si è dato a precipitosa fuga a bordo di un’autovettura che lo stesso aveva nascosto in una via periferica nei pressi dell’esercizio commerciale. Immediato l’allarme al numero di pronto intervento 112 dato dalla stessa titolare che ha permesso ai militari della Stazione Carabinieri di Belvedere Marittimo di giungere sul posto dopo pochi minuti. Le indagini…LEGGI TUTTO
Sabato 03 Dicembre 2016 10:45

Diamante. Si moltiplicano i tempi di arrivo delle ambulanze nell'alto Tirreno cosentino

Mentre il venir meno della postazione 118 di Diamante manda nuovamente in affanno il sistema del 118 sull’alto Tirreno Cosentino e i tempi di arrivo delle ambulanze si allungano nuovamente, in modo pericoloso per la salute dei cittadini, un nuovo intervento del Tribunale del Malato dell’alto Tirreno Cosentino stigmatizza una situazione che sembrerebbe peggiorare giorno dopo giorno anziché lasciare intravedere spiragli di miglioramento nel servizio. È sempre il TDM che numerose volte ha lasciato intravedere qualcosa di poco chiaro, nella gestione del 118, ponendo svariate domande e tirando in causa il direttore generale Mauro e il direttore della centrale operativa…LEGGI TUTTO
Venerdì 02 Dicembre 2016 14:07

CETRARO. IL SINDACO CONVOCA D'URGENZA LA GIUNTA ALL'INDOMANI DELL'ATTO INTIMIDATORIO PERPETRATO AI DANNI DELL'AUTOVETTURA DI ANTONELLO CARUSO.

Il Sindaco, Angelo Aita, nella mattinata odierna ha convocato d'urgenza la Giunta Comunale sulla questione dell'ordine pubblico all'indomani dell'atto intimidatorio perpetrato da ignoti ai danni dell'autovettura del Dott. Antonello Caruso, Amministratore Unico della Società Mercatore s.r.l., gestore dei servizi portuali della darsena turistica di Cetraro. Nella nota si legge: "Il Sindaco, la Giunta e i Consiglieri Comunali esprimono forte preoccupazione per il vile atto delinquenziale verificatosi sul Porto Turistico ai danni dell'autovettura del Dott. Caruso nella giornata di ieri. Ad essere colpita stavolta è la struttura portuale cittadina, luogo simbolo dell'intera comunità e dell'azione dell'Amministrazione Comunale da sempre volta all'affermazione…LEGGI TUTTO
Sabato 03 Dicembre 2016 05:32

Cetraro. Continua l’escalation malavitosa. Il sindaco Angelo Aita è pronto a difendere la sovranità dello Stato.

Tiziana Ruffo. Continua l’escalation malavitosa a Cetraro. Il grave episodio avvenuto giovedì pomeriggio al porto ha creato un forte allarme nel mondo politico ed istituzionale, che sta valutando le contromisure da adottare per scongiurare il pericolo che la situazione dell’ordine pubblico precipiti. “ Un fattaccio- ha dichiarato il primo cittadino Angelo Aita – che turba profondamente la comunità, avvenuto in pieno pomeriggio ai danni di una persona stimata, scelta per la sua serietà e competenza dall’amministrazione comunale, per gestire i servizi portuali”. Tre colpi di pistola esplosi contro l’auto di Antonello Caruso, e per di più in presenza di tanti…LEGGI TUTTO
Venerdì 02 Dicembre 2016 05:40

Scalea. I dipendenti del Consorzio Valle Lao incrociano le braccia dopo nove mesi senza stipendi

Tiziana Ruffo. Si acuisce il disagio dei dipendenti del Consorzio Bonifica integrale dei Bacini del Tirreno cosentino, ex Valle Lao di Scalea, messi in ginocchio dalla mancata retribuzione dello stipendio che ormai non ricevono da nove mesi. I lavoratori hanno deciso di incrociare le braccia, ridotti ormai in uno stato di emergenza insostenibile. I ritardi nella erogazione delle mensilità hanno costretto sinora i dipendenti dell’ente consortile ad anticipare di tasca propria anche le spese di locomozione, ma a questo punto non sono più nelle condizioni di affrontare neanche le minime spese per pagare i costi necessari per il trasporto. Una…LEGGI TUTTO
Giovedì 01 Dicembre 2016 08:38

SCALEA. GUARDIA DI FINANZA: PRIMI SEQUESTRI DI PRODOTTI NATALIZI. SEQUESTRATI 150.000 PRODOTTI INSICURI PER LA SALUTE DEI CONSUMATORI.

Quasi 150 mila prodotti privi di ogni etichetta, senza ogni avvertenza sulla pericolosità di alcuni materiali e con mancata indicazione della provenienza e di etichette con indicazioni in lingua italiana. Questo è solo in parte quello che le Fiamme Gialle cosentine hanno trovato durante due controlli effettuati in grossinegozi della zona costiera gestiti persone di origine cinese. Nella maggior parte dei casi si trattava di oggetti che ogni anno vengono utilizzati per adornare i nostri alberi natalizi giocattoli ed articoli per la casa .Tra i prodotti sequestrati vi sono anche numerose luci natalizie dotate di interruttori non a norma e…LEGGI TUTTO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie