RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Domenica 07 Ottobre 2018 11:29

CETRARO. FRANCESCA OCCHIUZZI: "SIAMO ARRIVATI AL CAPOLINEA".

Siamo arrivati al capolinea. Quel che è accaduto al Segretario del Pd cittadino Bencivinni non si può sentire. Ha decretato in città la fine della democrazia e con essa la fine della politica. Quella con la P maiuscola, quella di cui ha bisogno la città. I Liberal Democratici di Cetraro esprimono vicinanza e solidarietà al Segretario Bencivinni e a tutto il PD eletto in consiglio comunale e che siede ai banchi dell'opposizione, dove i risultati delle urne lo hanno collocato e dove, come coerentemente il capogruppo Cennamo ripete da sempre, ha intenzione di rimanere, fino ai prossimi responsi elettorali. Ma…LEGGI TUTTO
Venerdì 05 Ottobre 2018 16:19

OMICIDIO COLPOSO DI UN NOTO OCULISTA DI DIAMANTE. CONDANNATO L'IMPUTATO

Si e' concluso, ieri, dopo cinque anni, presso il Tribunale Penale di Crotone- Giudice Marco Bilotta, il processo a carico di Brasacchio Nicola, imputato di omicidio colposo per la morte, a seguito di sinistro stradale, del noto oculista diamantese, dr Antonio Perrone, avvenuta in Isola Capo Rizzuto il 29 aprile 2013. L'imputato, e' stato difeso dall'avvocato Leonardo Iannotta del Foro di Crotone mentre gli eredi del dott Perrone, si sono costituiti parte civile con il patrocinio degli avvocati Francesco Liserre e Giuseppina Falcone, quest'ultima del Foro di Crotone. In particolare, nelle prima mattinata di quel 29 aprile 2013, il dott.…LEGGI TUTTO
Venerdì 05 Ottobre 2018 11:54

CATANZARO.GUARDIA DI FINANZA:NUOVO ARRESTO PER IL DIRIGENTE REGIONALE COINVOLTO NELL’INDAGINE SULL’ ELISOCCORSO.

NELLA GIORNATA ODIERNA I FINANZIERI DEL NUCLEO DI POLIZIA ECONOMICO-FINANZIARIA DI CATANZAROHANNO SOTTOPOSTO AGLI ARRESTI DOMICILIARI IL DIRIGENTE DELLA REGIONE CALABRIA SALVATORE LOPRESTI(CL. 1960), GIA’ RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE E DEL SERVIZIO EMERGENZIALE REGIONALE, IN ESECUZIONE DIUNA ORDINANZA DI AGGRAVAMENTO DELLA MISURA CAUTELAREEMESSA DAL GIP PRESSO IL TRIBUNALE DI CATANZARO, SU RICHIESTA DEL PROCURATORE AGGIUNTO DOTTOR VINCENZO CAPOMOLLA E DEL SOSTITUTO PROCURATORE DOTTOR VITO VALERIO,DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI CATANZARO DIRETTA DAL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DOTTOR NICOLA GRATTERI. L’ORDINANZA ESEGUITA QUESTA MATTINAATTIENE ALL’AGGRAVAMENTO DELLA MISURA IN ATTO CHE TRAEVA ORIGINE DALLE INDAGINI SVOLTE DAI…LEGGI TUTTO
Venerdì 05 Ottobre 2018 08:14

ROGGIANO GRAVINA (CS): IMPRENDITORE AGRICOLO ARRESTATO PER INTERMEDIAZIONE ILLECITA E SFRUTTAMENTO DEL LAVORO DI 7 EXTRACOMUNITARI RICHIEDENTI ASILO POLITICO.

Lavoratori extracomunitari richiedenti asilo politico ed ospiti nel territorio di Roggiano Gravina, sottoposti a turni di 9 ore e pagati giornalmente 20 euro, senza alcun rispetto delle norme di sicurezza ed in assenza di regolare contratto. E’ quanto scoperto dai militari della Stazione Carabinieri di Roggiano Gravina, che hanno arrestato un imprenditore agricolo, A.L. 44enne, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal GIP presso il Tribunale di Cosenza per i reati di “intermediazione illecita” e “sfruttamento del lavoro”. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Cosenza, sono state avviate dai militari della Stazione Carabinieri…LEGGI TUTTO
Giovedì 04 Ottobre 2018 11:25

SCIAME SISMICO NEL MAR TIRRENO:NUOVA SCOSSA DI TERREMOTO MAGNITUDO 3.2

Una scossa è stata registrata questa mattina alle 9.17 a largo della costa tirrenica cosentina. I sismografi dell’Istituto nazionale di geologia e vulcanologia l’hanno localizzata ad una profondità di 356 chilometri.Una scossa di magnitudo 3.2 che ha avuto come epicentro lo specchio d’acqua antistante i comuni di Scalea, Cetraro e Palinuro. E’ solo l’ultimo degli eventi sismici che stanno interessando ormai da una settimana la parte meridionale del Tirreno. Continua quindi lo sciame sismico.LEGGI TUTTO
Giovedì 04 Ottobre 2018 10:52

PAOLA.SCOPERTO EVASORE TOTALE CHE DAL 2012 HA OCCULTATO AL FISCO OLTRE 250 MILA EURO.

La Compagnia della Guardia di Finanza di Paola (CS) ha scoperto un evasore, che dal 2012 non ha presentato alcuna dichiarazione dei redditi pur avendo conseguito ricavi per oltre 250 mila euro. I Finanzieri hanno smascherato la società “fantasma”, operante nella Provincia di Cosenza ed attiva nel settore dei “fabbricazione di porte e finestre in legno”, grazie all‘individuazione “mirata“ del soggetto economico attraverso l’attività di controllo del territorio e l’utilizzo delle banche dati a disposizione della Guardia di Finanza, che complessivamente hanno consentito di sviluppare una specifica analisi di rischio e di rilevare significativi elementi di pericolosità sotto il profilo…LEGGI TUTTO
Martedì 02 Ottobre 2018 17:49

ANAS: A CAUSA DI UN INCIDENTE, CHIUSA LA CARREGGIATA IN DIREZIONE SUD LUNGO LA STATALE 106 VAR/B A ROCCELLA JONICA (RC)

A causa di un incidente avvenuto lungo la strada statale 106 VAR/B è momentaneamente chiusa al traffico la carreggiata in direzione sud al km 21,200 a Roccella Jonica in provincia di Reggio Calabria Il traffico è momentaneamente deviato lungo la strada statale 106 'Jonica'. LEGGI TUTTO
Martedì 02 Ottobre 2018 17:42

FIRMO (CS).RINVENUTO ORDIGNO BELLICO INESPLOSO,IL SITO SARA' CONTROLLATO TUTTA LA NOTTE.

Martedì 02 Ottobre 2018 16:16

DIAMANTE.LIBERO IL DIAMANTESE CHE AGGREDI' I CARABINIERI DURANTE IL CONCERTO DEI NEW TROLLS

Sì è svolta, oggi, presso il tribunale penale monocratico di Paola, Dr.ssa Paone, la prosecuzione del giudizio direttissimo celebrato a seguito della convalida dell'arresto, per resistenza a pubblico ufficiale, di un giovane diamantese, R.A. Il diamantese, difeso dall'avvocato Francesco Liserre, nella serata del 13 agosto scorso, durante il concerto dei New Trolls sul lungomare di Diamante, si rendeva responsabile di gravissimi episodi di turbativa dell'ordine pubblico commessi, unitamente ad altri soggetti, in evidente stato di agitazione dovuto, verosimilmente, all'assunzione di sostanze alcoliche e stupefacenti. In particolare, R.A., cercava di salire sul palco durante il concerto e, non riuscendovi, lanciava bottiglie…LEGGI TUTTO
Martedì 02 Ottobre 2018 09:08

OPERAZIONE “FENTANYL”. DISARTICOLATA RETE DI SOGGETTI DEDITI ALLO SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI, TRUFFE IN DANNO DEL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE, RICETTAZIONE E FALSITA’ IN ATTI PUBBLICI.

Nelle prime ore della mattinata, in Bisignano (CS), i militari del Comando Provinciale Carabinieri e del NAS di Cosenza, coadiuvati da personale della Compagnia di Intervento Operativo del 14° Battaglione Calabria e da unità antidroga del Nucleo Cinofili dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, hanno dato esecuzione a 6 ordinanze di custodia cautelare (di cui 4 in carcere, 1 agli arresti domiciliari ed 1 obbligo di dimora), emesse dal GIP presso il Tribunale di Cosenza – su richiesta della locale Procura della Repubblica – nei confronti di altrettanti soggetti, indagati in concorso per i reati di “spaccio di sostanze stupefacenti”,…LEGGI TUTTO
Martedì 02 Ottobre 2018 09:01

VASTA OPERAZIONE DEI CARABINIERI E DELLO SQUADRONE ELIPORTATO CARABINIERI CACCIATORI.

COSENZA: 6 MISURE CAUTELARI. DISARTICOLATA RETE DI SOGGETTI DEDITI ALLO SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI, TRUFFE IN DANNO DEL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE, RICETTAZIONE E FALSITA’ IN ATTI PUBBLICI. DALLE PRIME LUCI DELL’ALBA E’ IN CORSO, NELLA PROVINCIA DI COSENZA, UNA VASTA OPERAZIONE DEI CARABINIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI COSENZA E DEL NAS DEL MEDESIMO CAPOLUOGO, SUPPORTATI DAI MILITARI DEL 14° BATTAGLIONE E DEL NUCLEO CINOFILI DELLO SQUADRONE ELIPORTATO CARABINIERI CACCIATORI. OLTRE 80 CARABINIERI STANNO ESEGUENDO UN’ORDINANZA APPLICATIVA DI MISURA CAUTELARE NEI CONFRONTI DI 6 SOGGETTI NEL COMUNE DI BISIGNANO (CS), EMESSA DAL G.I.P. PRESSO IL TRIBUNALE DI COSENZA, SU RICHIESTA DELLA…LEGGI TUTTO
Lunedì 01 Ottobre 2018 20:50

CORIGLIANO-ROSSANO.LITIGA CON LA MOGLIE E LA COLPISCE CON UN MARTELLO,ARRESTATO DAI CARABINIERI.

Nel tardo pomeriggio di oggi i carabinieri della Stazione di Rossano Centro hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di tentato omicidio T.S., rossanese classe 1964. L’episodio risale alle 17.00 circa, quando tra due coniugi inizia una lite scaturita per futili motivi. Dalla ricostruzione effettuata dai militari dell’Arma, intervenuti prontamente sul posto dopo essere stati allertati dai vicini di casa, nel corso della citata lite l’uomo avrebbe preso un martello ed avrebbe colpito in maniera violenta la moglie, cagionandole importanti ferite alla testa. Venivano quindi allertati i soccorsi del 118 che, giunti sul posto, dapprima visitavano la donna…LEGGI TUTTO
Lunedì 01 Ottobre 2018 16:25

AIETA. Protesta scuola - accorpamento classi.

Un’istruzione adeguata per tutti i bambini di Aieta. Questa la richiesta mossa non sono dai genitori, ma da tutta la comunità del borgo altotirrenico che questa mattina hanno dato inizio ad una protesta per dire “No” all’accorpamento delle classi prima, seconda, terza e quinta elementare. Il mancato ingresso a scuola degli studenti è durata tutta la prima settimana e interrotta con una tregua solo per le continue rassicurazioni ricevute da parte degli uffici competenti.“Tra questi bambini – fanno sapere i rappresentanti dei genitori – c’è anche un bambino disabile, quindi tutta la situazione diventa ancora più complicata. Abbiamo chiesto al…LEGGI TUTTO
Lunedì 01 Ottobre 2018 09:27

SCALEA. GUARDIA DI FINANZA: SCOPERTI 24 LAVORATORI IRREGOLARI.

Scoperti dalla Guardia di Finanza di Scalea 24 lavoratori irregolari in quanto impiegati in parte in “nero” ed in parte attraverso l’utilizzo improprio di contratti di appalto di servizi. Coinvolte due società calabresi che si erano accordate al fine di impiegare manodopera attraverso la stipula un apparente contratto di appalto di servizi che, tuttavia, nascondeva una effettiva somministrazione di lavoro. I lavoratori, seppur formalmente assunti da una società di Lamezia Terme, prestavano di fatto irregolare attività lavorativa presso un’altra società dell’Alto Tirreno cosentino, in forza della sottoscrizione di un “appalto di servizi”: forma contrattuale molto diffusa tra le aziende in…LEGGI TUTTO
Sabato 29 Settembre 2018 09:10

SGOMINATA LA BANDA DI SLAVI CHE HA COMPIUTO FURTI E RAPINE TRA LA PROVINCIA DI CATANZARO E DI COSENZA.

I militari della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro nella notte del 28 settembre hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto l’ultimo dei ricercati di una banda di origini slave dedita a furti e rapine in abitazioni, condotte anche con modalità efferate: si tratta di un 24enne di Napoli, avente origini serbe e con diversi precedenti specifici. La vicenda risale al 5 luglio scorso, quando ad Albidona (CS) un gruppo di persone di origine slava faceva irruzione all’interno di un’abitazione, approfittando della momentanea assenza dei padroni di casa, allo scopo di razziare gioielli e monili in oro. All’improvviso accadeva l’imprevisto:…LEGGI TUTTO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie