RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Mercoledì 16 Agosto 2017 17:19

SCALEA. FERRAGOSTO SICURO: CONTROLLI SERRATI DEI CARABINIERI.

Ferragosto sicuro. Controlli dei Carabinieri della Compagnia di Scalea su tutto il litorale dell’alto tirreno cosentino per la giornata del 15 agosto. L’obiettivo dei controlli è stato quello di assicurare massima sicurezza ai turisti che hanno raggiunto la costa per le vacanze d’agosto. Alle pattuglie che quotidianamente sorvegliano il territorio si sono aggiunti i Carabinieri del 14° Battaglione Calabria coordinati dalla centrale operativa di Scalea, con specifiche attività nei pressi degli obiettivi sensibili già vigilati nell’ambito del controlli ordinari: stazioni ferroviarie e discoteche, lidi balneari e luoghi di aggregazione giovanile. Sia sulla costa che nei paesi dell’entroterra sono stati potenziati…LEGGI TUTTO
Domenica 13 Agosto 2017 16:33

Fine settimana di grande impegno per gli uomini e le donne della Guardia Costiera di Cetraro

Un fine settimana di grande impegno per gli uomini della Guardia Costiera di Cetraro e per gli assistenti bagnanti della costa tirrenico cosentina. Infatti, sebbene i ripetuti avvisi di burrasca siano stati diramati e le bandiere rosse correttamente issate, nel fine settimana numerose sono state le segnalazioni di bagnanti in difficoltà, prontamente recuperati dagli assistenti bagnanti o da altri cittadini. Nonostante il livello di guardia e attenzione sia massimo purtroppo nella serata di venerdì alle ore 18.15 circa un turista di Giugliano in Campania di 67 anni in spiaggia ad Acquappesa con la famiglia è stato trascinato da un onda…LEGGI TUTTO
Domenica 13 Agosto 2017 04:29

Praia a Mare. La comunità respinge con indignazione le provocazioni di squallidi turisti filo camorristi

Tiziana Ruffo. Ha suscitato una forte indignazione nella città di Praia a Mare il grave episodio d’ intolleranza perpetrato ai danni del giornalista Simone Di Meo, in occasione della presentazione del suo recente volume sulla camorra ‘Gotham City‘. Nell’ambito della rassegna “Praia a Mare con…”, un salotto culturale che ospita nomi prestigiosi del mondo culturale nazionale, Di Meo non ha avuto la possibilità di completare il suo intervento, in Piazza Italia, per le minacce verbali provenienti da un gruppetto aggressivo di turisti, che hanno lanciato slogan a sostegno della camorra, impedendo così il normale svolgimento dell’iniziativa. Un fatto gravissimo che…LEGGI TUTTO
Venerdì 11 Agosto 2017 15:56

Cittadella del Capo di Bonifati e Belvedere Marittimo: Spiaggia liberata dalle attrezzature da spiaggia posizionate abusivamente.

Operazione della Guardia Costiera contro l’occupazione abusiva e gli usi illeciti della spiaggia libera. All’alba dei giorni 10 e 11 agosto personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Cetraro ha provveduto a sequestrare, presso le spiagge del Lungomare di Cittadella del Capo e di Calabaia di Belvedere Marittimo, un ingente quantitativo di ombrelloni, sdraio e lettini abbandonati al fine di occupare permanentemente il posto in spiaggia da parte di privati cittadini. Sono stati posti sotto sequestro infatti:n. 190 sedie da spiaggia e n. 221 ombrelloni a Cittadella del Capo; n. 142 sedie da spiaggia e n. 180 ombrelloni a Calabaia. Le attività,…LEGGI TUTTO
Venerdì 11 Agosto 2017 09:30

TORTORA.FURIBONDA LITE PER STRADA. I CARABINIERI ARRESTANO CINQUE PERSONE PER RISSA AGGRAVATA.

Lo scorso pomeriggio, a seguito di alcune segnalazione al numero di pronto intervento 112, i Carabinieri della Stazione di Praia a Mare sono intervenuti a Tortora marina dove era in corso una furibonda lite originata da futili motivi che si stava consumando sulla pubblica via sotto gli occhi di numerosi turisti. Tre soggetti, originari del posto, hanno iniziato a discutere con due villeggianti, residenti occasionali di un vicino parco estivo. La discussione è presto degenerata: giunti sulla pubblica via è scoppiata una violenta rissa. Ripetuti colpi al volto sono stati inflitti ai membri di entrambe le fazioni. Solo il sopraggiungere…LEGGI TUTTO
Mercoledì 09 Agosto 2017 15:03

Bonifati. Soccorsa una famiglia lucchese nelle acque antistanti Cittadella del Capo

Nella serata dell’8 agosto 2017 alle ore 19.30 circa, l’Ufficio Circondariale Marittimo – Guardia Costiera di Cetraro è stato raggiunto telefonicamente da una donna di Lucca ma domiciliata per le vacanze estive a Cittadella del Capo di Bonifati che, con toni molto agitati, riferiva di essere in mare su un piccolo natante con i propri figli di 7 e 9 anni ed il marito, rimasti alla deriva ed in balia delle correnti per un guasto al motore fuoribordo ad oltre 2- 3 miglia dalla costa, in corrispondenza di Cittadella del Capo e Cetraro. Purtroppo dopo vani tentativi di riavviare il…LEGGI TUTTO
Martedì 08 Agosto 2017 09:42

Scalea. Movida sicura - servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai carabinieri: arresti, denunce e contravvenzioni.

Si è concluso alle prime ore del mattino un servizio coordinato della Compagnia Carabinieri di Scalea finalizzato a garantire una movida sicura, alla repressione dei furti e dello spaccio di sostanze stupefacenti nel tratto di costa che da Praia a Mare arriva a Sangineto. Due le persone arrestate, sei le persone denunciate, elevate sanzioni amministrative per circa 30.000 euro ad esercizi commerciali per il mancato rispetto della normativa in materia di occupazione e mercato del lavoro, nonché per mancanza requisiti e autorizzazioni igienico sanitari. I militari delle Stazioni di Scalea e Diamante hanno arrestato due soggetti, un 38ennee un 37enne,…LEGGI TUTTO
Sabato 05 Agosto 2017 11:07

Sangineto. Discoteca priva di autorizzazioni. I Carabinieri sequestrano il locale.

La scorsa notte i Carabinieri della Compagnia di Scalea hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo emesso di urgenza dalla Procura di Paola, a seguito delle risultanze investigative raccolte dai militari della Stazione di Cittadella del Capo, di una nota discoteca che movimenta le notti della movida della costa dell’Alto Tirreno cosentino. Con l’apposizione dei sigilli, i militari dell’Arma hanno deferito in stato di libertà il gestore del locale responsabile di aver inaugurato il locale senza le previste autorizzazioni e di non aver adottato le previste misure finalizzate alla prevenzione degli incendi. L’operazione si inserisce nell’ambito dei mirati…LEGGI TUTTO
Venerdì 04 Agosto 2017 14:39

DIAMANTE. SI NOMINI UNA NUOVA COMMISSIONE INVALIDI CIVILI

 L’inchiesta della Procura di Paola che tramite la Compagnia dei Carabinieri di Scalea ha portato alla notifica di due ordinanze di misura cautelare nei confronti di segretari amministrativi della Commissione Invalidi civili della sede ASP di Diamante, ha smascherato, in flagranza di reato, pratiche deplorevoli di concussione. In avanti gli atti dell’inchiesta diranno certamente di più, ma se confermata ogni accusa, saremmo in presenza di reati gravissimi commessi da impiegati pubblici che, anziché dediti al buon funzionamento del servizio, si sarebbero piegati a logiche corruttive ai danni di cittadini fragili e bisognosi. La Cgil auspica che l’indagine meritevole della Procura…LEGGI TUTTO
Venerdì 04 Agosto 2017 00:59

Diamante.Arrestati due Funzionari Commissione Invalidità .

Diamante (Cosenza) - I carabinieri della Compagnia di Scalea hanno arrestato due segretari amministrativi della Commissione di invalidità che opera nella sede Asp di Diamante, sull'alto tirreno cosentino con l'accusa di concussione. Si tratta di E.V. di 54 anni, e A.C. di 65 anni. I due, secondo l'accusa, si sono fatti consegnare denaro da una donna per fare in modo che non vi fossero ostacoli nell'approvazione di una pratica di invalidità civile peraltro già definita. Sono in corso adesso perquisizioni da parte dei carabinieri di Scalea, che hanno condotto le indagini, nelle abitazioni e negli uffici degli arrestati.LEGGI TUTTO
Lunedì 31 Luglio 2017 15:56

BELVEDERE MARITTIMO. MINACCE E LESIONI AI DANNI DI UN DIRIGENTE MEDICO ADDETTO AL PUNTO VACCINALE. CARABINIERI ARRESTANO IMPIEGATO 40ENNE IN ESECUZIONE DI UN’ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE.

Nel fine settimana i Carabinieri della Stazione di Belvedere Marittimo (CS) e della Stazione di Praia a Mare (CS) hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare agli arresti domiciliari emessa, su richiesta della Procura di Paola, dal locale ufficio G.I.P. a carico di un impiegato 40enne per minacce e lesioni personali ai danni di un dirigente medico addetto al punto vaccinale di Diamante (CS). L’arrestato, ritenendo il medico responsabile della patologia da cui risulta affetto il figlio causata a suo dire proprio dalla somministrazione di un vaccino da lui posta in essere, ha aspettato la vittima presso…LEGGI TUTTO
Domenica 30 Luglio 2017 03:47

San Nicola Arcella. ltalia Nostra: niente spiaggia libera nella fascia demaniale del comune

Tiziana Ruffo. San Nicola Arcella. Ennesima denuncia di Italia Nostra, sezione dell’alto Tirreno cosentino, sulla situazione di disagio che si è venuta per turisti e residenti per la forte riduzione, o inidoneità della superficie destinata alla libera balneazione sulla spiaggia del Comune di S. Nicola Arcella. “Alcune aree di spiaggia libera – dichiarano gli ambientalisti- sono state posizionate sulle scogliere , sulle dune o comunque in posti non praticabili e a volte pericolosi per la libera fruizione, altre sono state sottratte per dar posto a corridoi di lancio, altre vengono utilizzate per la sosta di pedalò e barche, altre ancora…LEGGI TUTTO
Domenica 30 Luglio 2017 04:38

Verbicaro. Il sindaco Silvestri querela un articolo denigratorio.

Tiziana Ruffo. Il sindaco di Verbicaro, Francesco Silvestri, non ci sta a subire passivamente denigrazioni e sospetti e non esita ad intraprende la via legale a tutela dell’immagine dell’amministrazione comunale. Un articolo denigratorio apparso in un sito online avrebbe stabilito un collegamento arbitrario ed inaccettabile tra l’operato dell’amministrazione comunale e l’episodio delittuoso di cui è stato vittima un ex consigliere comunale. Silvestri ha querelato l’autrice dell’articolo con formale denuncia depositata nella Caserma dei Carabinieri di Verbicaro. La querela è stata proposta in relazione alle parti di tale articolo in cui si stabilisce un nesso tra l’operato dell’amministrazione comunale di Verbicaro…LEGGI TUTTO
Domenica 30 Luglio 2017 04:36

Scalea. Se non si saldano i salari pregressi la Flai - Cgil e i lavoratori del Consorzio non partecipano ai tavoli di concertazione

Tiziana Ruffo.I lavoratori dipendenti del Consorzio di Bonifica di Scalea non intendono partecipare ad alcuna riunione o incontro con il Commissario straordinario, Domenico Macrì, fino a quando non saranno corrisposti salari e stipendi a tutto il personale dipendente. Macrì ha convocato i sindacati per domani pomeriggio (31 luglio) nella sede del Consorzio, ma l’assemblea dei lavoratori, tramite la Flai-Cgil, ha formalmente comunicato che non prenderà parte all’incontro e che continuerà la lotta ad oltranza e fino alla risoluzione della vertenza salariale ed occupazionale. Domani, pertanto, continuerà l’assemblea permanente di tutte le maestranze operaie ed impiegati fino a quando non verranno…LEGGI TUTTO
Venerdì 28 Luglio 2017 11:27

SCALEA . TENTATA ESTORSIONE AGGRAVATA DAL METODO MAFIOSO AI DANNI DI UN LOCALE DELLA MOVIDA SCALEOTA. I CARABINIERI ARRESTANO UOMO VICINO ALLA ‘NDRINA VALENTE.

Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Scalea hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare agli arresti domiciliari emessa, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro dall’Ufficio G.I.P. Distrettuale a carico di PAPPATERRA Giuseppe, classe ‘80, per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un noto locale della movida scaleota. L’attività di indagine ha permesso di certificare la vicinanza dell’arrestato ai vertici della ‘ndrina VALENTE operante nell’Alto Tirreno cosentino, sotto l’egida del noto clan MUTO di Cetraro (CS), capeggiata prima dai fratelli VALENTE Pietro e VALENTE Franco, arrestati con la nota operazione Plinius per…LEGGI TUTTO
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie