RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Venerdì 17 Luglio 2020 21:37

GRISOLIA(CS).GIGLI DI MARE :SOTTO TUTELA I TRATTI DI SPIAGGIA INTERESSATI.

L’Amministrazione Comunale di Grisolia ha posto sotto tutela le porzioni di spiaggia interessate dalla presenza di flora spontanea e rara, come i pregiatissimi gigli di mare. Negli scorsi giorni, infatti, sono stati delimitati, mediante l’apposizione di staccionate, gli spazi dell’arenile che ospitano alcune specie di piante in via di estinzione e che dunque devono essere protette, in ossequio alla Legge Regionale 25 gennaio 2019 n. 1 sulla flora spontanea di alto pregio sottoposta a tutela.

 

Identificando tutta l’area tra l’arenile e il lungomare come area sottoposta a tutela ambientale e dunque con il divieto di danneggiare, sradicare e commercializzare la flora spontanea di alto pregio, si sono poste le basi per consentire alla vegetazione di proliferare naturalmente al riparo dall’intervento distruttivo dell’uomo che ne ha minacciato la stessa esistenza negli anni scorsi.

 

“Il territorio di Grisolia è uno dei pochi in Italia a conservare alcune rarissime specie di flora marina” - ha dichiarato il vicesindaco Francesco Papa - “per questo abbiamo deciso di tutelarle con l’installazione di apposite protezioni ma anche con didascalie esplicative in modo da dare ai visitatori le principali informazioni su questo spettacolo della natura. Ritengo che questa iniziativa possa essere da stimolo anche per le altre amministrazioni comunali che vogliano investire su un turismo non legato solo alla mera balneazione, ma consapevole e sostenibile”.

 

Infatti l’area è stata fornita di cartelloni sui quali sono presentate le specie più rare in quattro lingue oltre all’italiano, con fotografie e nome scientifico. Si tratta di un’iniziativa unica nella Riviera dei Cedri e rara sulle coste italiane che candida Grisolia a diventare un punto di riferimento per gli appassionati di botanica e di sentieri naturalistici, il primo passo per la realizzazione di veri e propri “Giardini del Mare” che possano costituire sia un’attrattiva che un modo per preservare quanto la natura ci ha donato.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie