RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Lunedì 02 Febbraio 2015 11:49

VERBICARO. Caro abbonamento dei trasporti:protestano i liceali di Verbicaro.


Dopo l'ennesimo aumento delle tariffe dei mezzi di trasporto, entrate in vigore il 2 febbraio 2015, di circa il 10% sui precedenti prezzi , da parte della Regione Calabria, gli studenti dei diversi licei della costa Tirrenica sono scesi in piazza per protestare il caro aumento. Oggi 2 febbraio 2015, gli studenti liceali di Verbicaro, in segno di protesta, hanno manifestato con determinazione, rallentando le partenze delle corse. Dopo l'incontro, di alcune delegazioni studentesche provenienti da tutta la Calabria con l'assessore regionale ai trasporti, Luigi Fedele, avvenuto il 24 gennaio 2014, si bloccarono gli aumenti per un anno e si chiese al governo regionale di prendere provvedimenti per tutelare il diritto allo studio dei ragazzi. Il sindaco del comune di Verbicaro, Francesco Silvestri, dichiarando "Il diritto allo studio è un diritto sancito dall'articolo 34 della C.I., ed è impensabile che non venga tutelato, soprattutto in un momento di lenta uscita dalla crisi come questa, in cui le battaglie per il lavoro sono all'ordine del giorno" ha manifestato la sua partecipazione alla protesta degli studenti indicendo un incontro tra gli studenti e le ditte di trasporto e le istituzioni.
In attesa dell'incontro con il presidente della società Preite, Guerino Preite, e con i sindaci del Tirreno cosentino, domani 3 febbraio 2015 alle ora 10.00, presso l'aula Consiliare del Comune di Verbicaro, gli studenti continuaranno a protestare fin quando non riceveranno concrete risposte dalle società di trasporto e dalle istituzioni competenti.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie