RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Giovedì 14 Maggio 2015 19:29

Lagonegro, agli arresti domiciliari il presunto estorsore

Ieri il Tribunale di Potenza – Sezione Riesame ha disposto la sostituzione della misura cautelare in carcere con quella degli arresti domiciliari per il presunto estorsore B.R.. Agli inizi di ottobre 2014, nell’operazione denominata Teseo sono stati fermati tre soggetti originari di Lagonegro con l’accusa di tentata estorsione con l’aggravante del metodo mafioso a danni di imprenditori della propria zona. Agli stessi è stata applicata da subito la misura della custodia cautelare e sono stati tradotti nel carcere di Melfi. il Tribunale di Potenza ha accolto la tesi difensive degli avvocati Giuseppe Pizzimenti, Gianfranco Giunta e Michele Aldinio e ha disposto la sostituzione della misura di custodia cautelare in carcere con quella degli arresti domiciliari per uno dei tre indagati. 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie