RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Domenica 24 Maggio 2015 14:40

ALTO TIRRENO. Servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai carabinieri: 2 arresti e 3 denunce.

La scorsa notte, i Carabinieri della Compagnia di Scalea hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, con particolare riferimento ai centri storici dei vicini comuni e ad alcune aree del lungomare dell’alto tirreno, teatro di fenomeni di criminalità diffusa. Nel corso del servizio sono stati effettuati: posti di controllo, ispezioni ad alcuni esercizi pubblici, perquisizioni personali, domiciliari e locali. Sono stati identificate oltre 90 persone e controllati 6 esercizi pubblici, individuati tra quelli potenzialmente frequentati da soggetti dediti alla commissione di reati. Nel corso del servizio, inoltre, sono state tratte in arresto due persone. La prima è stata fermata dai militari della Stazione di Santa Maria del Cedro in quanto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nello specifico, i militari del locale Comando hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di O.R, cl. ’70, di Santa Maria del Cedro, con precedenti di polizia specifici, rinvenendo, all’interno del garage, bene occultata, sostanza stupefacente del tipo marijuana, per un peso complessivo pari a circa 120 grammi, custodita all’interno di un grosso barattolo di vetro. Sempre nel corso della perquisizione sono stati anche rinvenuti circa 200 (duecento) semi di canapa indiana e 30 (trenta) piantine della stessa sostanza, alte circa 30 (trenta) centimetri. A Belvedere Marittimo, invece, i militari della Stazione hanno tratto in arresto M.M., cl, ’73, del luogo, con precedenti di polizia, perché destinatario di ordine di esecuzione pena emesso dall’AG di Paola. L’uomo deve espiare, in regime di detenzione domiciliare, una pena di circa 4 (quattro) anni di reclusione per violenza sessuale su minore.  Sempre attraverso i controlli effettuati da tutto il personale impiegato, è stato possibile deferire in stato di libertà, alla competente AG, altri 3 (tre) individui resisi responsabili di reati di vario genere. Più segnatamente: In Santa Maria del Cedro, quei militari hanno denunciato in stato di libertà un pregiudicato del luogo, P.F., cl. ’95, per il reato di evasione. Il giovane, benché sottoposto al regime degli arresti domiciliari, è stato fermato mentre era in giro per le vie del centro non curante degli obblighi impostigli; In Verbicaro, i militari del locale Comando hanno denunciato in stato di libertà C.B, cl. ’47, del luogo, in quanto, da un controllo amministrativo finalizzato a verificare la corretta detenzione delle armi legalmente detenute è stato accertato che l’uomo custodiva un fucile, regolarmente detenuto, presso un domicilio differente.In Praia a Mare, infine, i militari della Stazione hanno denunciato in stato di libertà un uomo del posto, cl. ’32, con precedenti di polizia, per il reato di danneggiamento. Predetto veniva sorpreso dai militari mentre danneggiava una rete di delimitazione di un cantiere sito nella stessa cittadina praiese. Nel corso del servizio venivano anche segnalati al competente Ufficio Territoriale del Governo tre giovani quali assuntori di sostanze stupefacenti. Gli stessi venivano sorpresi, in circostanze e luoghi diversi, in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente per uso personale.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie