RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Venerdì 12 Giugno 2015 17:43

SCALEA. Operazione Dirty Soccer – La reazione del presidente Giancarlo Formica

Nelle scorse ore la Polizia ha eseguito 17 arresti su disposizione del Gip di Catanzaro. L’operazione è stata denominata Dirty Soccer, legata all’ambito del calcio scommesse. L’inchiesta che ha dapprima focalizzato l’attenzione sui campionato professionistici, ha toccato anche i dilettanti. Nello specifico, sono state attenzionate due partite dell’Eccellenza calabrese: Scalea – Castrovillari e Palmese – Paolana. Un ciclone giudiziario che ha coinvolto a vario titolo dirigenti e calciatori e che di riflesso, come ‘soggetto passivo’, come ha anche tenuto a precisare il presidente Formica, anche lo Scalea. Una serie di circostanze che, secondo l’accusa, avrebbero favorito la permanenza in categoria del Sambiase. Un fulmine a ciel sereno che ha minato la serenità di un ambiente ‘pulito’, vero fiore all’occhiello della comunità scaleota. Voci che hanno turbato ed anche infastidito l’entourage biancostellato. All’indomani dell’operazione che ha scosso l’Eccellenza calabrese, Virgilio Minniti ha intervistato il presidente dello Scalea Giancarlo Formica 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie