RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Giovedì 09 Luglio 2015 12:18

SCALEA. Controlli dei carabinieri a lidi e ristoranti: lavoratori in nero e cibo scaduto. 3 denunce.

I Carabinieri della Stazione di Scalea e di Cittadella del Capo hanno attuato un servizio di controllo di numerosi esercizi pubblici unitamente ai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Cosenza (CS) e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Cosenza (CS) finalizzati al controllo del rispetto delle normative sanitarie e del lavoro. Controllati 25 locali e 60 lavoratori. Identificati 13 lavoratori in nero. In particolare I Carabinieri N.A.S. unitamente a militari della Stazione di Scalea hanno deferito  in stato di libertà il titolare di un ristorante scaleota inottemperante alla disciplina igienica della produzione e della vendita delle sostanze alimentari e delle bevande in quanto sono stati sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione giudicati non idonei al consumo umano. Nel comune di Sangineto i militari della Stazione di Cittadella del Capo, unitamente ai Carabinieri del N.I.L. hanno deferito in stato di libertà i gestori di un albergo in quanto utilizzavano e somministravano manodopera irregolare.Sospese due attività imprenditoriali nel Comune di Bonifati ed elevate contravvenzioni, per un importo complessivo pari ad euro 70.000,00 circa, per violazione della tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie