RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Sabato 25 Luglio 2015 11:50

scalea (cs) - servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai carabinieri: 4 denunce e contravvenzioni per mancato rispetto della normativa sul lavoro.

Si è concluso alle prime ore del mattino un servizio coordinato della Compagnia Carabinieri di Scalea finalizzato alla repressione dei furti e dello spaccio di sostanze stupefacenti nei comuni di Scalea, Santa Domenica Talao, San Nicola Arcella e Santa Maria del Cedro. Quattro le persone denunciate, elevate sanzioni amministrative per circa 40.000 euro ad esercizi commerciali per il mancato rispetto della normativa in materia di occupazione e mercato del lavoro. I militari dell’Arma hanno controllato oltre 60 persone, effettuate perquisizioni veicolari e domiciliari finalizzate a controllare il rispetto della nuova disciplina che regolare la detenzioni di armi comuni da sparo. Proprio riguardo a quest’ultima normativa i Carabinieri della Stazione di Belvedere Marittimo hanno denunciato un commerciante del posto per omessa denuncia di un fucile da caccia che deteneva all’interno della propria abitazione. Gli stessi militari, durante un posto di controllo hanno fermato uno studente cosentino a bordo della propria autovettura che occultava negli indumenti intimi dieci dosi di marijuana pronte per essere vendute nei locali notturni della movida scaleota. Altri due giovani, un operaio 30enne di belvedere Marittimo e uno studente incensurato, sono stati deferiti in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti perché fermati rispettivamente a San Nicola Arcella e a Santa Domenica Talao mentre occultavano numerosi dosi di hashish e di marijuana all’interno delle autovetture loro in uso.I Carabinieri di Santa Maria del Cedro, unitamente a militari Nucleo Ispettorato del lavoro di Cosenza, hanno controllato numerosi lidi e esercizi commerciali controllando oltre quaranta lavoratori. Elevate contravvenzioni a quattro esercizi pubblici  per violazione della normativa in materia di occupazione e mercato del lavoro.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie