RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Martedì 24 Giugno 2014 16:05

Tirreno: Al via l'operazione ''Mare sicuro 2014''

Al via l’operazione ‘’Mare sicuro 2014’’. Nel corso di una conferenza stampa, tenutasi presso la sala convegni della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina dal comandante, Paolo Marzio, è stata resa nota l’attività che ha come obiettivo quello di vigilare, lungo gli 8.000 km di spiagge italiane, per far si che le ordinanze di sicurezza balneare, emanate dalle locali capitanerie e uffici circondariali marittimi, vengano rispettate dai diportisti, dai bagnanti, dai concessionari di strutture balneari e dalle amministrazioni comunali. Nel Compartimento marittimo di Vibo Valentia Marina, il dispositivo operativo, già collaudato nelle trascorse stagioni estive, è stato riconfermato, con l’implementazione di due radiomobili Cp, che vanno ad aggiungersi alle 12. Saranno in totale 70 i militari quotidianamente impiegati, sedici i mezzi navali che opereranno rischierati nei Porti di Maratea, Belvedere, Cetraro, San Lucido, Vibo Marina, Tropea, Gioia Tauro e approdo di Belmonte. Tale predisposizione che comprende nove motovedette e cinque gommoni veloci, garantirà insieme alle dodici pattuglie terrestri giornaliere, il tandem “terra-mare” per la copertura di tutto il Compartimento marittimo di Vibo Valentia Marina. Le sale operative, dedite al coordinamento delle attività di soccorso e di polizia, saranno quelle della Guardia Costiera di Vibo Valentia Marina per il Circondario compreso tra i Comuni di Amantea e Nicotera, della Guardia Costiera di Cetraro per il Circondario compreso tra Belvedere e Belmonte e quelle della Guardia Costiera di Maratea per il Circondario da Maratea a Diamante. Per meglio garantire una prontezza di intervento in caso di attività di polizia marittima, la copertura del tratto costiero del Comune di Belmonte, verrà assicurato dalle pattuglie della Guardia Costiera di Amantea e da un gommone veloce, rischiarato nel porto turistico di Campora. Tale attività garantirà una maggiore efficienza ed efficacia nel controllo della Ztb di Amantea, anche in virtù della collaborazione resa dal Presidente del Parco Marino Regionale Scogli di Isca, Durante, il quale ha messo a disposizione un posto d’ormeggio per il battello veloce che quest’anno stazionerà di fronte agli Scogli di Isca, così da verificare anche la tutela del corallo nero di Amantea. Tre gli Ufficiali coordinatori dell’operazione che metteranno in atto le direttive del Comandante, Paolo Marzio. Si tratta del Capo servizio operativo della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina, Antonello Ragadale e i due Capi di Circondario Marittimo di Cetraro e Maratea, Andrea Chirizzi e Francesca Preziosa. Confermate, anche quest’anno le attività preparatorie dell’operazione “Mare Sicuro”, con corsi di Salvamento Nuoto organizzato in collaborazione con la Fin, ai quali bisogna dar merito di aver seguito il personale militare grazie alla disponibilità resa dal professore Agostino Orlando, dal Direttore responsabile della gestione Cogeis di Cosenza Francesco Manna, al presidente della Fin Alfredo Porcaro e al responsabile di piscina Daniele Murda'. Grazie al 118 di Vibo Valentia sono stati organizzati per tutti i guardacoste che dovranno quotidianamente operare a mare, sui mezzi nautici, e a terra a bordo delle radiomobili Cp i corsi Blsd. Tutti hanno dovuto, anche se già precedentemente abilitati, sostenere delle rigide prove fisiche di salvamento per poter essere impiegati nell’operazione. Confermate anche quest’anno gli “info-point”, che verranno organizzati in orari serali nei Comuni ad alta densità turistica al fine di distribuire depliant informativi e ribadire il concetto "dell'agire responsabile" da parte dell'utenza, nonchè sul corretto uso delle spiagge, del mare, sul sistema di sicurezza attivato sui litorali e sul numero 1530. Inoltre, per meglio rendere disponibilità all’utenza del mare gli Uffici della Capitaneria di Porto di Vibo resteranno aperti dal 20 luglio al 18 agosto tutti i giorni dalle 08.00 alle 20.00. Grazie alla collaborazione con la Sics Scuola Italiana Cani da Salvataggio Tirreno, sezione di Catanzaro, si potrà, in caso di necessità, imbarcare sulle motovedette delle Unità Cinofile della Sics, per potenziare il dispositivo di efficienza durante le fasi di soccorso e recupero uomo in mare o alla deriva. Quest’anno, inoltre, grazie alla disponibilità resa dal Dott. Giancotti della Protezione Civile Regionale, condivisa dal Sindaco di Pizzo Callipo responsabile del Com, il Presidente della locale Protezione civile, Franco Di Leo, ha, per mezzo di un comodato d’uso gratuito, messo a disposizione della Capitaneria di Porto di Vibo un fuoristrada assegnato al Com, al fine di poter meglio svolgere le attività ambientali e di polizia marittima lungo le spiagge e i litorali del Compartimento. Novità riconfermata per il secondo anno consecutivo dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è l’iniziativa del bollino blu, che consiste nel rilasciare ai diportisti controllati un adesivo da affiggere sull’unità controllata e risultata in regola sia sotto il profilo della documentazione che delle dotazioni di sicurezza da tenere a bordo. Grazie al bollino, infatti, si cercherà di evitare ulteriori controlli dalle varie di forze di polizia operanti in mare. Tutte le attività operative della Guardia Costiera “aggiunge il Comandante “Marzio”, raggiungono il massimo sforzo durante il periodo estivo, dai controlli agli stabilimenti balneari, ai corsi d’acqua sfocianti in mare, alla navigazione a motore, alle moto d’acqua, alla pesca subacquea e professionale, al controllo delle navi da passeggere che espletano le tratte da e per le Isole Eolie, nonché ad una costante presenza dei militari del Corpo della Guardia Costiera nelle ore di maggior afflusso di bagnanti lungo le spiagge. Inoltre dal 10 giugno u.s. tutte le chiamate effettuate da telefonia mobile dal mare verso il numero blu gratuito 1530, ovvero dai Comuni del Compartimento Marittimo, che in precedenza venivano ricevute dalla Centrale Operativa del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto di Roma, vengono ad oggi instradate direttamente verso la Sala Operativa sede di Ucg di Vibo Valentia Marina, così da avere una più efficace risposta in termine di tempistica per l’utenza. L’estate è ormai iniziata e gli uomini e le donne della Guardia Costiera di Vibo Valentia Marina, daranno il massimo per la sicurezza della vita umana in mare e per il rispetto dell’ordinanza di sicurezza balneare. Al termine della conferenza stampa, i giornalisti sono imbarcati sul pattugliatore Cp 265 per poter assistere ad una dimostrazione di recupero uomo in mare effettuata da due unità cinofile della Sics, appositamente imbarcate su due motovedette Guardia Costiera, che, nell’occasione, sono state coordinate dall’Ufficiale Capo Servizio Operativo della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina, Antonello Ragadale.

Lascia un commento

Ultime notizie in CRONACA

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie