RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Lunedì 08 Agosto 2016 19:56

OPERAZIONE FRONTIERA Annullata dal Tribunale della Libertà di Catanzaro l’Ordinanza del Gip della DDA nei confronti di Casella Angelo.

In accoglimento dell’istanza dei suoi difensore Avvocato Italo Guagliano e Giuseppe Pizzimenti  il Tribunale della Libertà di Catanzaro ha annullato l’ordinanza del Gip dello stesso Tribunale con cui era stata disposta la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di Casella Angelo, indagato unitamente ad altre venticinque persone di associazione mafiosa (art. 416 bis c.p.). Infatti, con un’ordinanza deposita in data 08.08.2016 il Tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza applicativa della misura restrittiva in carcere disposta anche nei confronti di Casella Angelo. E’ bene tuttavia ricordare che tale misura non è stata mai eseguita nei confronti dell’indagato Casella, poiché il giorno precedente alla sua esecuzione lo stesso era partito per lavoro; tuttavia i suoi figli, hanno dato mandato agli avvocati Guagliano e Pizzimenti che hanno impugnato l’ordinanza custodiale, presentando dettagliate memorie corroborate da scrupolose indagini difensive, culminate con la discussione che s’è protratta fino alla tarda serata dello scorso 3 agosto. Grande è la soddisfazione espressa dagli avvocati Guagliano e Pizzimenti che hanno sempre creduto nell’assoluta infondatezza, nei confronti del loro assistito, dell’ordinanza annullata dal riesame di Catanzaro, così per come sono estremamente fiduciosi che lo sviluppo della vicenda processuale dovrà necessariamente condurre ad una archiviazione della posizione del Casella, oltre, naturalmente alla restituzione di tutti i beni sequestrati allo stesso ed alla sua famiglia.                        

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie