RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Venerdì 04 Luglio 2014 11:50

Santa Maria Del Cedro: Atto intimidatorio. La condanna dell'Amministrazione comunale

Auto in fiamme a Santa Maria del Cedro. Probabile origine dolosa. L’atto intimidatorio è stato perpetrato, ieri sera, nel centro storico della città, dove erano in corso i festeggiamenti dell’Amministrazione comunale, dopo la vittoria alle elezioni del 25 maggio scorso. Presa di mira la vettura di una residente. Da quanto si è appreso, a poca distanza dall’auto, sarebbe stata trovata una tanica con, all’interno, del liquido infiammabile. Prontamente allertati, sono giunti sul posto i carabinieri della locale stazione. Le fiamme sono state circoscritte dai proprietari del mezzo, con il supporto di un vigile urbano.  Il sindaco di Santa Maria del Cedro, Ugo Vetere, e l’intera amministrazione comunale condannano il “vile atto” perpetrato, ieri sera, ai danni della famiglia Vitale - Sollazzo, mentre era in corso “una manifestazione – si legge in una nota - cui ha partecipato buona parte della comunità, inerente ai festeggiamenti per l’elezione del nuovo primo cittadino. Ignoti hanno appiccato fuoco all’autovettura, di cui è proprietaria la signora Sollazzo.  Fortunatamente – si legge ancora nella nota - le fiamme sono state domate grazie all’intervento di cittadini onesti e perbene che vivono e risiedono in questa comunità. Manifestiamo vicinanza a chi ha subito il vile atto – dichiarano il sindaco Vetere e i componenti l’esecutivo -. I cittadini di Santa Maria del Cedro ripudiano e rifiutano, con forza, qualsivoglia comportamento violento e vile”. Puntuale anche la condanna da parte del gruppo consiliare di opposizione, ‘’Svolta Positiva’’. “A nome mio, di tutto il gruppo consiliare e del movimento politico "Svolta Positiva" - scrive il capogruppo, Andrea Napolitano -, esprimo la più sincera e piena vicinanza alle famiglie Vitale e Sollazzo che ieri sera, purtroppo, sono rimaste vittime di un vile ed ignobile atto vandalico. Tali atti - continua Napolitano - vanno condannati e stigmatizzati con fermezza, nella speranza che ciò non avvenga mai più in un paese civile come il nostro e nella speranza che i colpevoli vengano assicurati alla giustizia!”.

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie