RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Martedì 07 Febbraio 2017 15:22

DIAMANTE. CONGREGAZIONE DI MISERICORDIA DI DIAMANTE: “SI TAGLIA LA GOLA, QUARANTA MINUTI PER L’ARRIVO DELL’AMBULANZA”.

“La gente rischia di morire ma l'ASP di Cosenza resta immobile. È quanto accaduto questa mattina a Diamante ne è la prova”. A denunciare ciò, è la Congregazione di Misericordia di Diamante. “ Un cittadino, tagliatosi alla gola accidentalmente per il cattivo utilizzo di attrezzo da lavoro – continua la nota - ha infatti dovuto attendere circa 40 minuti l'arrivo dell'ambulanza per ottenere le prime cure sanitarie; soltanto l'intervento dei carabinieri della locale stazione, con al comando il luogotenente La Carruba, ha scongiurato il peggio in attesa dell'arrivo dei soccorsi. Si ripropone, ancora una volta – si legge nella nota stampa - la questione del rinnovo della convenzione della Postazione 118 di Diamante, attualmente ferma, e della richiesta più volte avanzata dalla Congregazione di Misericordia di Diamante di gestione della stessa come già in passato. I politici locali sono sempre pronti a mettersi in mostra quando c'è da apparire ma sempre assenti quando è il caso di sollecitare lo sblocco burocratico di situazioni come quella della postazione 118 di Diamante che è della massima utilità sia per l'ASP, le cui risorse sono insufficienti, e sia per la collettività dove essi stessi e i loro congiunti vivono per gran parte dell'anno. - si legge nella nota della Misericordia di Diamante - simili episodi sono scandalosi se si pensa allo spreco di risorse da parte dell'ASP per servizi, spesso inutili, e se si considera l'assenza del direttore generale Mauro e del direttore 118 Borselli solo perché trattasi della Misericordia di Diamante e non di altro soggetto. Sarebbe il caso che i vari onorevoli che, localmente, si atteggiano a personaggi di spicco si diano una mossa dando risposte concrete al di là di personalismi che ne orientano l'operato; ciò per la crescita e la tutela del loro territorio."

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie