RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Lunedì 29 Maggio 2017 18:26

SCALEA. PROCLAMATO LO SCIOPERO DEI DIPENDENTI DELL'EX CONSORZIO DI BONIFICA VALLE LAO.

Proclamato per martedì 30 maggio, lo sciopero con astensione dal lavoro della totalità delle lavoratrici e dei lavoratori, operai ed impiegati, dipendenti del Consorzio di Bonifica Integrale dei Bacini del Tirreno Cosentino. Le motivazioni dello sciopero sono riconducibili allo stato di particolare drammaticità in cui versa la totalità dei dipendenti del consorzio di bonifica in atti determinata dalla mancata erogazione di salari e stipendi delle mensilità arretrate dal mese di Novembre 2016 a tutto oggi. Trattasi di idonea azione sindacale tendente a garantire reddito e continuità occupazionale alla totalità dei prestatori d’opera in organico al consorzio. “La situazione ad oggi – si legge in una nota firmata della Flai – Cgil di Castrovillari e Flai – Cgil di Cosenza - risulta ancor più grave e preoccupante in considerazione degli ingiustificati ritardi della Regione Calabria, e gravi inadempimenti nell’erogazione dei crediti pregressi spettanti, con evidenti implicazioni e pericolo turbative ordine e sicurezza pubblica. Al signor Prefetto della provincia di Cosenza – conclude la nota - chiediamo un autorevole intervento per le gravi implicazioni sociali della vertenza occupazionale e per il carattere alimentare delle retribuzioni, al fine di prevenire e scongiurare possibili turbative dell’ordine e della sicurezza pubblica”. L’organizzazione sindacale dei lavoratori, che proclama lo sciopero della totalità del personale dipendente dell’ente consortile, annuncia una manifestazione nel piazzale antistante la regione Calabria a Catanzaro.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie