RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Mercoledì 29 Novembre 2017 10:12

PAOLA. I CARABINIERI TRAGGONO IN ARRESTO UN GIOVANE ACCUSATO DI MALTRATTAMENTI E SEQUESTRO DI PERSONA AI DANNI DELLA MADRE CONVIVENTE.

I Carabinieri della Compagnia di Paola, su disposizione del Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale per i Minorenni di Catanzaro, hanno dato esecuzione alla misura cautelare del collocamento in comunità nei confronti di un minore della zona. L’attività investigativa ha permesso di ricostruire i ripetuti maltrattamenti, accertati a partire dal mese di agosto 2017, da parte del minorenne nei confronti della madre convivente. Alla base delle condotte del giovane, sfociate anche in percosse fisiche ai danni del genitore, vi sarebbero, prevalentemente, i rifiuti della madre alle continue e pressanti richieste di denaro avanzate dal figlio. Il tutto per racimolare qualche euro, necessario a “darsi alla bella vita”. Nel corso dell’ennesima lite, il ragazzo, alla sola possibilità paventata dal genitore di rivolgersi ai Carabinieri a causa del suo comportamento, reagiva chiudendo la madre in casa, per poi malmenarla a mani nude. Esasperata dai continui maltrattamenti, la madre del giovane ha trovato la forza di confidarsi con i Carabinieri che hanno cominciato a scavare nel passato del nucleo familiare, portando alla luce una situazione a dir poco drammatica.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie