RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Giovedì 24 Luglio 2014 15:16

Lagonegro: Richieste di adozione per il piccolo Antonio. In corso le indagini per risalire alla madre

Centinaia le richieste di adozione per il bambino abbandonato, martedì scorso, nel bagno di un centro commerciale di Lauria. La posta elettronica del direttore sanitario dell’ospedale di Lagonegro e dell’ufficio relazioni con il pubblico è, letteralmente, intasata da mail di coppie che vorrebbero rendere felice il piccolo Antonio. Messaggi di affetto e di solidarietà stanno giungendo da più parti, così come richieste di donazioni di qualunque genere alimentare o quant’altro possa servire al bimbo.  Ma per ora, il neonato è affidato alle cure dei sanitari, in attesa che il Tribunale dei minori di Potenza, che ha la titolarità del caso, si pronunci su un possibile affidamento ad una struttura specializzata o su una eventuale adozione. “Dal punto di vista clinico – hanno affermato i medici del nosocomio di Lagonegro – il neonato gode di ottima salute e ha superato brillantemente tutti gli esami a cui è stato sottoposto, tra cui le indagini sierologiche che hanno dato esito negativo”. I sanitari, ritengono che Antonio sia stato partorito da una donna che ha portato avanti una gravidanza normale. La stessa, durante il parto, sarebbe stata aiutata da una persona esperta come dimostrerebbe il taglio del cordone ombelicale, effettuato correttamente. Intanto, i carabinieri della Compagnia di Lagonegro stanno continuando a visionare i filmati registrati dal circuito di videosorveglianza interno. Gli investigatori stanno battendo tutte le piste possibili per tentare di scoprire chi sia la madre del bambino e se proprio lei lo abbia abbandonato all’interno del centro commerciale.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie