RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Venerdì 06 Settembre 2019 19:47

IL SINDACO FRANCO MUNDO E L’ASSESSORE PINO CAMPANELLA A CORIGLIANO-ROSSANO PER L’INCONTRO CON IL COMMISSARIO AD ACTA COTTICELLI.

Nell’ambito dell’incontro organizzato a Corigliano Rossano con il Commissario ad acta per l’attuazione del piano di rientro dai disavanzi del servizio sanitario nella Regione Calabria , Gen. Saverio Cotticelli, a cui hanno partecipato una delegazione di sindaci dello Ionio e la Dirigente Reggente dell’Asp di Cosenza, Dott.ssa Ermina Pellegrini, il sindaco di Trebisacce, Franco Mundo, e l’assessore alla sanità Pino Campanella, hanno manifesto ai referenti le emergenze sanitarie che la città di Trebisacce e il comprensorio vivono.

“Siamo grati al Gen. Cotticelli, e alla Dott.ssa Pellegrini – ha dichiarato il sindaco  Franco Mundo - per questo incontro con i sindaci dello Ionio. I problemi atavici e strutturali del territorio erano già a loro conoscenza. È stata questa un’occasione per confrontarci sulle scelte di prospettiva e, soprattutto, perincalzare il ComissiarioCotticelli e la neo Dirigente dell’Asp di Cosenza , sulla necessità di dar seguito immediato all’impegno relativo all’assunzione di personale per l’ospedale spoke di Corigliano Rossano e per quello di Trebisacce.

L’occasione è stata propizia e proficua per ricordare al Gen. Cotticelli gli impegni assunti il 23 luglio, in presenza dei sindaci dell’Alto Ionio cosentino, per quanto concerne l’ospedale di Trebisacce, dato che tali impegni sono rimasti finora quasi del tutto inevasi per il vuoto di direzione amministrativa che si è creato all’ASP di Cosenza. Siamo fiduciosi, perché conoscendo la sensibilità della persona con cui ci stiamo confrontando da più tempo siamo certi che nelle prossime settimane si darà impulso a quanto stabilito, soprattutto in merito al reperimento dei medici, l’apertura della divisione di medicina, all’emergenza del CIM di Trebisacce e l’avvio della procedurad’appalto per il ripristino delle sale operatorie, che sono gli interventi più importanti e urgenti.

A Cotticelli abbiamo ricordato la necessità della presenza, nelle aree interne, di un medico di base che operi non solo un paio volte a settimana per qualche ora ma,  derogando anche a quanto previsto nei contratti, di un’organizzazione che possa garantire prestazioni mediche giornaliere. Altro punto importante della discussione è stato l’aumento delle ore di servizio di medici specialisti   che operano in alcune branche come la diabetologia.  Il Commissario Cotticelli lunedì incontrerà il Ministro della salute e nei prossimi giorni stabiliremo insieme la data di un incontro a Trebisacce”.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie