RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Lunedì 20 Gennaio 2020 09:56

Calabria Maceri chiede il rispetto delle regole contrattuali e incrocia le braccia : possibili disagi per diversi comuni della provincia cosentina.

Si profila un emergenza sanitaria se non si trova una soluzione  per smaltire la spazzatura dei comuni della provincia di Cosenza e del capoluogo . Sono coinvolti  i  comuni di Scalea, Acri, Villapiana, Rogliano, Piane Crati, Grimaldi, Trebisacce, Mendicino, Cetraro, Cerisano e Montalto Uffugo. Dal primo gennaio i Comuni  dovevano  subentrare alla Regione nella contrattazione con l' azienda, ma questo non è  avvenuto per due motivi . Sia per un ritardo dell’Ato che raggruppa 150 comuni che per il non il rispetto della  normativa della legge regionale n. 14 del 2014.  Calabra Maceri, ha accumulato 640 milioni di debiti al 31 dicembre del 2019 e  non intende continuare a lavorare senza la  certezza dei pagamenti. La gestione dei rifiuti che richiede l' impegno di tutti è sicuramente un problema che richiede l' impegno di tutti.   Al fine di ridurre tali frazioni, si invitano i cittadini a differenziare il più possibile in modo tale da ridurre al minimo il materiale da conferire in discarica.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie