RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Giovedì 06 Febbraio 2020 12:58

“Noi siamo con la Cina e tu?”World Chilli Alliance,l’associazione mondiale per il peperoncino lancia in Europa l’iniziativa di solidarietà nei riguardi delle popolazioni cinesi colpite dal coronavirus.

Con lo slogan “Noi siamo con la Cina e tu?” la World Chilli Alliance, l’associazione mondiale per il peperoncino lancia in Europa l’iniziativa di solidarietà nei riguardi delle popolazioni cinesi colpite dal coronavirus.

“La Cina ha bisogno di noi, dice Enzo Monaco presidente europeo della World Chilli Alliance, di noi che crediamo nel peperoncino come simbolo di fratellanza e di amicizia”.

“E’ importante – ha proseguito Monaco – mantenere razionalità e umanitarismo in questo momento di sconforto delle popolazioni colpite dal virus nel nome della spezia più amata del mondo”.

“Solidarietà, ha concluso Monaco, ma anche aiuto economico, dei singoli, delle imprese e di enti istituzionali e governativi”.

Dalla Cina è arrivato il ringraziamento di LI Dejian, presidente esecutivo della World Chilli Alliance.

“Confidiamo, ha detto, nell’aiuto e nella solidarietà di tutti i popoli con i quali il peperoncino ci accomuna. Confidiamo anche nell’aiuto economico convinti che dietro a questi gesti c’è condivisione e calore umano, risorse particolarmente importanti per le nostre popolazioni in questo momento”.

Diamante è famosa nel mondo per il Peperoncino Festival e subito sono arrivati i complimenti del Sindaco per l’iniziativa.

“La Cina, ha detto il Senatore Ernesto Magorno, è un paese che ha una popolazione di circa un miliardo e mezzo di abitanti, più del doppio di tutta la popolazione europea. Un popolo che si sta dimostrando grande per l’incredibile lavoro di contenimento del virus e nell’assistenza ai suoi cittadini. Un popolo che merita tutta la nostra solidarietà e il nostro affetto consapevoli che l’amicizia fra i popoliè la radice del nostro passato e il pilastro fondamentale per la costruzione del nostro presente e del nostro futuro”.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie