RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Lunedì 10 Febbraio 2020 16:51

BELVEDERE MARITTIMO.ARRESTATO DAI CARABINIERI PUSHER 33ENNE DEL POSTO.

Nel primo pomeriggio di sabato, a Belvedere Marittimo, i militari del locale Comando Stazione hanno tratto in arresto per spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina un pregiudicato, classe ’87, del posto.

I fatti, incardinati in un organica azione di contrasto allo spaccio ed al consumo di droga nel territorio dell’alto tirreno cosentino posta in essere dal Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza, risalgono alle ore 16:00 circa del 08 febbraio 2020 quando i militari sono stati insospettiti da due autovetture affiancate tra loro con due uomini a bordo intenti a dialogare attraverso i finestrini. A quel punto i Carabinieri si sono nascosti tra le altre autovetture in sosta per scrutare le movenze dei due giovani i quali, dopo alcuni istanti, scendevano dai rispettivi veicoli per proseguire la loro conversazione sino a quando, con movimenti fulminei, uno dei due ragazzi prende dalla tasca un involucro di piccole dimensioni che cede all’atro giovane ricevendo in cambio, da quest’ultimo, alcune banconote. Profilatosi l più classico degli scenari dello spaccio di droga, i Carabinieri di Belvedere Marittimo decidono di intervenire tempestivamente fermando i due giovani coinvolti nella potenziale condotta delittuosa. Le perquisizioni personali operate sui due giovani hanno avvalorato la tesi investigativa, non lasciando alcun dubbio interpretativo su quanto visto dai militari. Infatti, il pusher è stato trovato con addosso solo denaro contante pari a 70 euro, conquibus ricevuto per la cessione della dose droga, l’acquirente, dal suo canto, deteneva il grammo di cocaina qualche istante prima ottenuto dal suo pusher.

Informata la Procura della Repubblica di Paola, il giovane 33enne è stato dichiarato in stato di arresto. Nel corso dell’udienza per rito direttissimo odierna presso il Tribunale di Paola, l’arresto è stato convalidato ed è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie