RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

CRONACA

Venerdì 03 Aprile 2020 10:48

CETRARO. Ospedale: l'intervento dei Liberaldemocratici Italiani Coordinamento di Cetraro

A che gioco stiamo giocando? Ce lo chiediamo noi Liberaldemocratici di Cetraro, ma crediamo se lo chiedano anche i cittadini Cetraresi, ed a buon ragione, viste le notizie che arrivano circa le sorti del nostro Ospedale, atteso che a colpi di delibere si annunciano “spostamenti” temporanei, rientri, chiusure e chi più ne ha più ne metta. Ultimo colpo di scena la chiusura del reparto di rianimazione a firma del dott. Vincenzo Cesareo, Direttore dello Spoke Cetraro-Paola, conseguenza, a suo dire, di una nota ricevuta dal Primario dello stesso reparto che evidenziava una serie di criticità dello stesso reparto. Ma le criticità probabilmente erano riferite al fatto di una inadeguata strumentazione a curare in sicurezza i pazienti covid, atteso che l’Ospedale di Cetraro era stato individuato dal dott. Zuccatelli, commissario straordinario dell’ASP di Cosenza, come centro covid, in spregio, però, delle direttive nazionali e regionali che invece indicano gli Ospedali HUB come i soli a dover curare gli ammalati da coronavirus! La confusione e tanta e la fiducia dei cittadini è pari a zero, addirittura persa irrecuperabilmente, sia nei confronti della politica, sia nei confronti della pubblica amministrazione. Pertanto, i Liberaldemocratici  fanno appello alla Presidente Santelli, al Commissario alla Sanità Cotticelli, al Ministro della Salute Speranza, affinché  chiariscano e rimettano una volta per tutte quel che rimane di questa Sanità, sfregiata da decisioni spregiudicate che non tengono conto né del territorio, né della sicurezza, né tantomeno della salute di cittadini del Tirreno Cosentino, nei giusti binari, prima che deragli definitivamente causando altro dolore e morte, oltre al coronavirus, che sebbene chiede nell’immediatezza una corsia preferenziale, dovrebbe essere solo un fattore temporaneo, o almeno lo speriamo.È tempo di abbandonare la  Torre di Babele e parlare un solo linguaggio in favore degli ammalati.

Francesca Occhiuzzi

Coordinatore del circolo di Cetraro Liberaldemocratici Italiani

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie