RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Giovedì 30 Luglio 2020 00:00

SCALEA. Chiesto lo spostamento della postazione del 118 dal comune di Scalea a Praia a Mare. Il candidato a Sindaco Eugenio Orrico, si oppone alla richiesta: “Scalea, logisticamente, è un ottimo presidio per il territorio”.

L’ex Assessore al Turismo del comune di Scalea nonché candidato a sindaco alle prossime amministrative di Settembre, si oppone alla richiesta del sindaco di Praia a Mare, Antonio Praticò, il quale vorrebbe riportate la PET 118 (Postazione di Emergenza Territoriale) nel suo comune. “Credo – afferma Orrico - che la postazione del 118 ospitata nei locali del Poliambulatorio di Scalea, con un servizio h 24, un ambulanza medicalizzata, la presenza di medici ed infermieri specializzati, rappresenta un ottimo presidio di emergenza per il territorio che va ad affiancare gli ospedali di Praia a Mare e Cetraro, per cui non deve essere trasferita a Praia a Mare. Non solo – dichiara Eugenio Orrico – ma dalla postazione di Scalea, si impiega meno tempo per raggiungere le località dell’entroterra e quindi, minuti preziosi per salvare vite umane”. La PET 118 (Postazione di Emergenza Territoriale) è stata trasferita dal comune di Praia a Mare a quello di Scalea, nel Settembre del 2018 in attesa del reperimento di locali idonei all’interno del comune di Praia a Mare e dei lavori di ristrutturazione da effettuare. Nei giorni scorsi il sindaco Antonio Praticò, ha dato l’ultimatum al Presidente della Giunta Regionale Jole Santelli, al Generale Saverio Cotticelli, alla Direzione dell’Asp di Cosenza, al Commissario per il Piano di Rientro del Debito Sanitario della Regione Calabria e alla Direzione Centrale Operativa 118 Asp di Cosenza, di spostare nuovamente la postazione 118, nel comune di Praia a Mare. “Trasferire la postazione del 118 nel comune di Praia a Mare – afferma in ultimo Orrico – sarebbe un danno per l’intera collettività, tenendo conto soprattutto del traffico che insiste sulla SS18 nel periodo estivo”.    

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie