RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Mercoledì 12 Agosto 2020 12:12

SAN LUCIDO (CS). IL CANDIDATO A SINDACO COSIMO DE TOMMASO,E ALCUNI CANDIDATI DELLA LISTA " SI...AMO SAN LUCIDO" SI PREPARANO ALL'APERTURA UFFICIALE DELLA CAMPAGNA ELETTORALE.

In questi giorni che a breve porteranno all’apertura ufficiale della campagna elettorale, il candidato sindaco Cosimo De Tommaso e alcuni rappresentanti della lista“Sì…Amo San Lucido”, che lo sostiene, stanno portando avanti alacremente il proprio programma di incontri con la società civile e con la cittadinanza.

Dopo aver incontrato esponenti di alcune associazioni, imprenditori balneari, e aver condiviso importanti spunti con una rappresentanza di commercianti del centro cittadino, lo scorso giovedì 6 agosto, si è tenuto un importante appuntamento con la Pro Loco di San Lucido, organizzazione tra le più attive a livello provinciale nonché una tra quelle di più antica costituzione.

Si è trattato di un ricco confronto di idee in cui il candidato sindaco, Cosimo De Tommaso, ha innanzi tutto teso a sottolineare l’importante ruolo che la Pro Loco ha svolto negli anni e continua a svolgere per il territorio di San Lucido. «Anche se soltanto oggi in molti si stanno accorgendo dell’esistenza e dell’importanza di tale ente associativo, va dato merito alla nostra Pro Loco di essere riuscita, negli anni, a dare continuo impulso alla propria attività, organizzando manifestazioni in ambito turistico culturale, storico ambientale, folcloristico, gastronomico, sportivo. Essa è un saldo punto di riferimento sia per gli abitanti sia per i visitatori della nostra città».

In particolare De Tommaso ha recepito positivamente le istanze poste dalla Pro Loco, in merito alle tematiche della promozione turistica e culturale e, in particolare, sulla disabilità. Punti questi già all’interno del programma amministrativo dell’aspirante sindaco e che lo stesso De Tommaso intende tener al centro della propria azione ponendo attenzione non solo agli aspetti sociali di tale problematica, ma anche a quelli relativi all’inserimento lavorativo dei disabili e alle dinamiche occupazionali che ruotano intorno a tale ambito.

Cosimo De Tommaso ha poi anticipato la proposta di rendere la Pro Loco una sorta di “braccio operativo” dell’amministrazione comunale in quanto quello della Pro Loco è un modello organizzativo ben rodato, per nulla obsoleto, capace di soddisfare la crescente volontà di agire direttamente a livello locale a favore della società e a difesa dei suoi valori più genuini.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie