RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Venerdì 11 Settembre 2020 17:38

ORSOMARSO(CS).ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2020.SI TERRA' SABATO 12 SETTEMBRE ALLE ORE 18.00 IL SECONDO APPUNTAMENTO PUBBLICO DELLA LISTA "RINASCITA DEMOCRATICA "

“Il metodo della concertazione per la rinascita delle aree interne e uno sviluppo integrale dei territori. Lavoro, scuola, sanità, servizi sociali, democrazia e diritti”. Questo è l’argomento che occuperà il secondo appuntamento pubblico della campagna elettorale comunale di Orsomarso che prosegue intanto con l’intenso lavoro porta a porta dei componenti delle due liste in campo. L’evento, in programma sabato 12 settembre a partire dalle ore 18:00 in Piazza Municipio, è organizzato dalla Lista n. 1 Rinascita Democratica che ha voluto così dare vita ad una vera e propria conferenza programmatica su quello che può essere davvero considerato uno dei nodi cruciali non solo politici della vita stessa di comunità come Orsomarso, ormai chiaramente segnata da un inesorabile processo di spopolamento e di abbandono. Nella caratteristica piazza già teatro di tante battaglie politiche, si ritroveranno Domenica Iannello, Presidente regionale Federconsumatori Calabria, Ciriaco Biondi in rappresentanza della UIL, Dario Pappaterra della CGIL Comprensorio Pollino-Sibaritide-Tirreno, Gerardo Calabria della Segreteria Cisl Cosenza e Pio Giovanni Sangiovanni, Candidato Sindaco di Orsomarso per la lista Rinascita Democratica; i lavori saranno coordinati da Francesca Fortunato, giovane ingegnere e candidata nella stessa lista.

Pio Giovanni Sangiovanni, i candidati e i sostenitori di “Rinascita Democratica” puntano decisamente sullo sviluppo integrale del territorio. “Una grande risorsa e un’opportunità – sottolineano – che copre tutti i settori e le attività economiche e produttive (agricoltura, pastorizia, artigianato, silvicoltura, turismo storico-artistico e naturalistico-ambientale), che può diventare vero e proprio volano di sviluppo solo attraverso una seria, intelligente e puntuale programmazione. Un discorso serio e nuovo di riqualificazione e di utilizzazione eco-compatibile dell’intero territorio, d’intesa con gli Enti sovracomunali che hanno competenze specifiche ai vari livelli, prevedendo anche il coinvolgimento delle Parti sociali, del mondo delle associazioni e di soggetti privati singoli o associati. Un’adeguata programmazione e un’azione amministrativa appropriata che, in sinergia con il Ministero dell’Ambiente, l’Ente gestore della Riserva Naturale Orientata e l’Ente Parco Nazionale del Pollino, porti al decollo e allo sviluppo turistico dell’area in modo da attrarre i visitatori durante tutto l’anno”.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie