RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Martedì 20 Maggio 2014 12:05

Belvedere Marittimo: Polemiche sulle frane, risalenti al 2009. Interviene un cittadino

 L’argomento, inerente le frane che hanno coinvolto il territorio di Belvedere Marittimo, risalenti al 2009, al centro di un intervento del signor Natale. “Ascoltando i comizi delle  liste, impegnate nella competizione elettorale del 25 maggio con dispiacere - afferma Natale -. Sento parlare delle frane 2009, argomento che mi duole e mi tange personalmente, in quanto una delle aziende maggiormente coinvolte è quella della mia famiglia. Purtroppo - continua Natale - ho sentito alcuni candidati delle varie  liste trattare, a mio avviso, con estrema superficialità la problematica. In particolar modo ascoltando l’ex sindaco D’Aprile ho appreso che la colpa della mancata erogazione dei fondi all’Ente comunale e alle imprese, sarebbe imputabile alle ditte perché con le loro presunte scelte, hanno permesso l’ascesa dell’attuale sindaco”. A questo punto Natale si rivolge direttamente a D’Aprile chiedendogli se ha mai “pensato al fatto che le imprese ritenessero di non volerle arrecare un danno personale, con un atto di citazione o che le stesse imprese non volessero cagionare un danno immane all’Ente ove operavano. Comunque - afferma natale, rivolgendosi a D’Aprile - per come lei sostiene la colpa è delle imprese, per il presunto voto espresso nel 2009 in favore della lista Granata, non certamente del architetto D’Aprile e della sua indiscutibile  capacità amministrativa tanto da coinvolgere l’Ufficio Tecnico Comunale nelle gestione delle frane,  facendosi esprimere una marea di pareri contrari dall’ ex dirigente dell’ufficio tecnico comunale. La colpa è delle imprese, quando nei mille viaggi della  speranza fatti nei vari organi dello Stato tra Catanzaro e Roma, i tecnici sovra comunali - incalza Natale - ci dicevano che vi erano diversi vizi nella gestione amministrativa delle ordinanze relative alle frane 2009. Certamente - dichiara Natale - non rappresentavano una fetta dell’economia Belvederese. Giammai - prosegue Natale, rivolgendosi a D’Aprile - si  potesse pensare che le pecche siano imputabili a lei o alla giunta Granata che l’ha succeduto alla guida del Ente. Giusto per completare - conclude Natale - le imprese stanno provvedendo o hanno già provveduto ad emettere atti di citazione nei confronti del Sindaco pro-tempore D’Aprile e della sua giunta nonché del Sindaco Granata e del rispettivo esecutivo per la riscossione delle somme vantate”.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie