RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Mercoledì 17 Dicembre 2014 18:54

CETRARO. Il candidato regionale avv. Vito Caldiero: ''NCD sta già lavorando per le prossime elezioni amministrative''.

Il mio impegno diretto nella lista ALTERNATIVA POPOLARE, per il rinnovo del Consiglio Regionale,  ha preso le mosse  dalla nuova iniziativa  politica del prof. avv. Nico D’ASCOLA, che con un programma snello e concreto si è inserito nel solco della tradizione dei grandi partiti popolari europei. E’ un modello sperimentale che ha previsto in Calabria l’alleanza tra Ncd e Udc, guardando alla possibilità di tenere uniti i moderati, oggi particolarmente delusi dalla mancanza di riferimenti valoriali di Forza Italia.  Il prof. Nico D’Ascola rappresenta l’esempio classico di come la cultura e la preparazione dei calabresi siano un patrimonio di conoscenza e di progresso per tutto il Paese. Bene, ma la campagna elettorale non è finita, in quanto il gruppo cetrarese NCD sta già lavorando alacremente a programmare le prossime elezioni amministrative comunali a Cetraro; anche perché il sindaco uscente, oggi eletto consigliere regionale è da subito incompatibile con la carica di primo cittadino. In genere alle elezioni comunali si parla di liste civiche e si prescinde dai colori politici, ma non può negarsi che a Cetraro il vecchio ma glorioso Partito Socialista l’ha fatta sempre da padrone, per altro sempre ai danni dell’alleato PD. Oggi, il gruppo NCD evidenzia il gravissimo stato di stallo in cui versa il Comune, apparentemente in ordine, come la (sola) facciata esterna del Palazzo di Città,  ma con strutture pericolanti, come le strutture portanti del medesimo Palazzo (si vedano e controllino fondamenta e solai). Per altro di recente il Comune di Cetraro è stato inserito in un elenco redatto dalla Regione Calabria di Comuni Morosi nel pagamento delle tariffe “per il conferimento in discarica o in impianti”; tale morosità è stata inserita per la somma di € 333.154,19 e comporta il blocco totale di ogni e qualsiasi liquidazione di somme da parte della Regione nei confronti del comune moroso. I moderati cetraresi escano dal torpore e si facciano avanti, pensando  ai giovani anche come futura classe dirigente; occorre rimboccarsi le maniche, fare un’approfondita e seria analisi dei problemi che affliggono Cetraro ed insieme elaborare idee e progetti. sempre nello spirito “moderato e liberale” che ci contraddistingue. Famiglia, salute e lavoro - Sviluppo e territorio - Riorganizzazione del personale : Sono questi i concetti e la base del programma che saranno portati avanti nella prossima campagna elettorale per la scalata al Comune. Il gruppo NCD cetrarese non appartiene a quella diffusa categoria politica del piagnisteo che perde tempo in analisi antropologiche ma è incapace di trovare soluzioni concrete. Ancora oggi mi ritengo un tecnico prestato alla politica ed anche questa idea che io ho della politica concreta, nè piagnucolona nè ipocrita, mi spinge a non buttare la spugna  . . . per Cetraro

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie