RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Mercoledì 07 Maggio 2014 15:14

San Nicola Arcella. La Giunta Comunale ha approvato la proposta del vice-sindaco Eugenio Madeo per indire un concorso d’idee.

La Giunta Comunale ha approvato la proposta del vice-sindaco Eugenio Madeo per indire un concorso d’idee mediante procedura aperta, in forma anonima e in unica fase, per l’acquisizione di una proposta ideativa volta alla “mobilità sostenibile e vivibilità deglispaziurbani” nel Comune di San Nicola Arcella. “Il programma del Sindaco Barbara Mele sta trovando la sua concreta realizzazione in numerose opere ed interventi tutti in fase di realizzazione. Con la proposta approvata in Giunta- ha dichiarato il vice-sindaco Eugenio Madeo- intendiamo fare quel salto di qualità in grado di far diventare San Nicola Arcella una delle mete più ambite e rinomate per lo sviluppo di un’offerta turistica di grande qualità”. Tra le priorità espresse dalla programmazione strategica dell’Amministrazione Comunale assume grande rilevanza l’idea di una progettualità per la “Mobilità sostenibile, la sicurezza e la vivibilità degli spazi urbani” che prevede un insieme coordinato edorganico di azioni per avviare un processo di cambiamento ed innovazione volto alla riduzione degli spostamenti veicolari e delle emissioni inquinanti, allo sviluppo di una mobilità pubblica e privata efficiente e sostenibile, alla moderazione del traffico, al recupero della vivibilità e della frequentazione degli spazi urbani, al recupero del valore architettonico, culturale e sociale del Centro Storico, alla riscoperta ed alla tutela del paesaggio anche attraverso il riuso di percorsi naturalistici. L’obiettivo più ambizioso permane quello della riduzione e/o della eliminazione del traffico veicolare, in particolare nelle zone a mare, che in estate soffrono di eccessivo congestionamento dei flussi, che determinano grave pregiudizio alla fruibilità ed alla godibilità dei luoghi e del paesaggio. L’obiettivo del concorso di idee è quello di acquisire una pluralità di proposte ideative che possano orientare l’intervento, migliorando l’accessibilità e la fruibilità degli spazi in riferimento sia alla percezione ambientale e paesaggistica, che allo svolgimento delle attività e funzioni urbane. Le idee progettuali dovranno essere volte alla valorizzazione delle aree, nonché del contesto in cui si inseriscono, prestando particolare attenzione alle caratteristiche storiche e artistiche delle stesse. Si dovrà consentire il recupero degli spazi pubblici più importanti e qualificanti per la vita cittadina: passeggio, interscambio sociale e culturale e valorizzazione del commercio di vicinato e degli esercizi pubblici presenti. Le idee potranno affrontare la questione dell’introduzione di attività di somministrazione di alimenti e bevande, dello svolgimento di temporanee manifestazioni culturali e di pubblico spettacolo etc., ma tutte le ipotesi dovranno essere tra loro coordinate negli spazi e nei tempi, essere compatibili con la permanenza dei residenti stabili, oltre che con l’esigenza di una loro concreta fattibilità, che consenta il rilancio socio-economico della comunità interessata. I progetti dovranno rispettare reali criteri di fattibilità. I progetti non potranno prescindere da alcuni aspetti fondamentali da includere nella progettazione: fruizione e vivibilità, assetto futuro della viabilità, aree di sosta e parcheggio, polifunzionalità della parte pedonale e viabile in caso di organizzazione di eventi e manifestazioni. La proposta ideativa deve avere le seguenti caratteristiche: 1 -Qualità architettonica e urbana: coerenza con le finalità del bando, sia sul piano architettonico che urbano. 2 -Caratterizzazione del disegno degli spazi aperti pubblici e della mobilità: definizione di soluzioni utili alla riqualificazione urbana degli spazi aperti, con particolare attenzione allo studio dei diversi sistemi di mobilità (pedonale, ciclabile e veicolare). 3 -Soluzioni tipologiche e impianto morfologico: relazione tra i nuovi interventi e il tessuto esistente, con particolare attenzione ai caratteri specifici e agli elementi originali del contesto urbano; rapporto tra spazi costruiti e spazi aperti, esistenti o in progetto. 4-Fattibilità della proposta in termini di sostenibilità tecnico-economica e di soluzioni costruttive e gestionali adottate. Sarà data adeguata diffusione al bando di gara mediante pubblicazione all’Albo pretorio, sul sito Internet del Comune di San Nicola Arcella e per estratto sul Bollettino Ufficiale Regionale, oltre a provvederne l’invio per la sua diffusione agli Ordini Professionali Provinciali degli Architetti e degli Ingegneri. “Abbiamo scelto il Concorsod’Idee previsto dall’art.108delCodicedeiContrattipubblicidi lavori,servizieforniture, - ha proseguito Eugenio Madeo- perché riteniamoesserelo strumentopiùperformante edefficace per l’azione Amministrativa,ancheinrelazione alla strategicitàdel progetto da realizzare”. Sulle proposte ideative prescelte saranno coinvolti i turisti, i cittadini residenti e non, per ascoltare suggerimenti e proposte, prima di passare alle fasi successive della progettazione necessaria per ottenere possibili finanziamenti fra i fondi messi a disposizione dall’Unione Europea.

Il vice-sindaco - Eugenio Madeo

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie