Maulicino
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/text.gif
images/manfreditalia.jpg
images/text 1.gif
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/214576.gif happy cristamas.gif
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Venerdì 11 Agosto 2017 04:28

San Nicola Arcella. Errigo: la giunta Mele naviga tra sprechi e disattenzione per i problemi prioritari

Non ci sta il capogruppo di minoranza al comune di San Nicola Arcella, Gianpaolo Errigo, a subire passivamente le scelte della giunta Mele sull’utilizzo dei finanziamenti  per le opere  pubbliche della città. Non ci sarebbe, secondo il gruppo di opposizione, “Liberi di cambiare”, una strategia di interventi alimentata da una visione lungimirante adeguata a fronteggiare le priorità della cittadina turistica. “Sono stati spesi  i soldi dei contribuenti- ha dichiarato Errigo-  per una pavimentazione nel centro storico, senza  preoccuparsi  di rifare la rete  idrica sottostante, che è vecchia e decrepita, trasformando di fatto un'opera pubblica in un danno.  È stato  stipulato un mutuo per fare una rotatoria-aiuola che è costata 220 mila euro e che non era certamente necessaria, ma che, a giudicare dalla rigogliosità del prato, viene annaffiata tutti i giorni, in violazione della  stessa ordinanza sindacale . Sono realizzate  delle vasche per la raccolta dei liquami che costano alla comunità  una cambiale annua di 50 mila euro di autospurgo , che si è  avuto l'ardire di definirle "sistema fognario". Insomma,  si sarebbe  fatto di tutto per costruire opere pubbliche inutili  che hanno avuto contraccolpi negativi sulla spinosa questione idrica, che in questi anni si è ulteriormente  aggravata con pesanti  disagi per la popolazione e pei vacanzieri.  Errigo ha formalmente comunicato al sindaco Barbara Mele tutto il suo disappunto a proposito della pessima gestione dei finanziamenti. “Da quando Lei è sindaco – sottolinea Errigo nella missiva- non ha mai fatto nulla per risolvere, ma neanche affrontare, il problema delle nostra rete idrica. Da oltre un anno e mezzo questo gruppo consiliare denuncia la gravissima situazione della nostra rete idrica, che versa in uno stato di vetustà e le enormi perdite nelle tubazioni ci costringono a sborsare alla Sorical cifre esorbitanti rispetto a quanto sarebbe necessario”.  Errigo avanza anche il sospetto che il comune di San Nicola Arcella sia addirittura da annoverare tra i paesi  morosi nei confronti della Soarical. “I turisti sono esasperati e stanno andando via da San Nicola. – Tuona Errigo- Le contrade Vannefora e Pozzi sono a secco da molti giorni. Le mandrie muoiono di sete. L’amministrazione comunale  non ha mai dimostrato attenzione per il problema dell'acqua  e non ha mai dato priorità alle cose davvero importanti”.

 

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie