RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Venerdì 01 Settembre 2017 05:44

Cetraro. Centro ittico, piano delle acque ed ex Pretura nel mirino del Pd

Tiziana Ruffo. Tre le questioni politiche e sociali che il segretario del Pd, Gaetano Bencivinni,  intende porre al centro del confronto politico-amministrativo che si avvierà a breve nell’ambito del piano di lavoro predisposto per ricostruire la comunità cetrarese.  La prima questione è costituita dalla gestione del Centro ittico, che continua ad essere motivo di preoccupazione per le difficoltà che si incontrano e per il rilancio di un comparto, da sempre fortemente condizionato da ambienti malavitosi. Il problema dovrebbe diventare materia di confronto tra il Pd e il sindaco Angelo Aita per verificare quali percorsi bisogna seguire al fine di rimettere nei giusti binari un problema di rilevanza strategica per la città. La seconda questione è il piano delle acque, che nel corso di questa estate ha rappresentato il punto di debolezza dell’azione amministrativa in considerazione dei tanti disagi provocati a turisti e vacanzieri. “Non è possibile – ha detto Bencivinni-  che il comune di Cetraro non abbia un piano delle acque, non proceda alla captazione delle sorgenti con acquedotti rurali, non si ponga il problema di sistemate la rete idrica ormai  obsoleta, non introduca  il pagamento  a consumo, mettendo da parte il pagamento  forfettario assolutamente illegale”. L’orientamento del Pd è di incontrare a breve l’assessore  al ramo, Massimiliano Vaccaro, per verificare quali passi ha fatto in tale direzione l’amministrazione comunale e quali percorsi intende seguire per ottenere i finanziamenti necessari ad avviare una profonda rivisitazione della rete idrica della città. La terza questione riguarda il recupero dell’immobile dell’ex Pretura da adibire a centro per disabili da concordare con il consigliere regionale Giuseppe Aieta e il deputato del Pd Ernesto Magorno, che già si sono occupati della questione e che dovrebbero di concerto portare avanti tutte le iniziative necessarie a favorire il buon esito di questo progetto. In seno all’attuale maggioranza questa questione è stata posta al centro dell’attenzione dai tre consiglieri comunali di maggioranza Angela Onorato, Carmen Spaccarotella  e Samuele Losardo, che avevano chiesto l’intervento politico ed istituzionale volto a sbloccare il problema dell’ex Pretura che ormai si protrae da parecchi anni. Su questa specifica questione Bencivinni  ha già investito del problema il consigliere regionale Giuseppe Aieta  e il parlamentare  Ernesto Magorno, che ha manifestato piena disponibilità a riprendere il discorso avviato qualche anno fa e che costituisce un fatto rilevante e significativo per la città di Cetraro.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie