RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Martedì 12 Settembre 2017 10:03

L’amministrazione comunale di Scalea ha incontrato una delegazione del comune di Bree del Belgio. L’assessore al turismo, Eugenio Orrico, annuncia l’avvio della seconda fase del Gemellaggio Europeo.

Nei giorni scorsi, l’Amministrazione Comunale di Scalea guidata dal Sindaco, Gennaro Licursi, ha incontrato la delegazione informale del comune di Bree (Belgio), in visita nella cittadina tirrenica. Il mini gruppo, accolto dall’assessore al Turismo, Eugenio Orrico, ha confermato la ferma volontà dell’amministrazione del comune Belga, della zona di Limburgo, di suggellare, nel più breve tempo possibile, il gemellaggio fra le due comunità cittadine, cosi come recentemente dichiarato dallo stesso assessore Eugenio Orrico. Il sodalizio Belga guidato da un nativo di Scalea, Pasquale Noschese, emigrato in Belgio negli anni 70, ha accompagnato in visita l’assessore all’ambiente di Bree, Rik Hertogs. Parole di entusiasmo sono state espresse dall’amministratore fiammingo in visita a Scalea come turista, ma anche come portavoce dell’esecutivo Belga che nei prossimi giorni visiterà Scalea, in veste ufficiale per avviare l’iter amministrativo del gemellaggio. L’assessore Hertogs era già venuto nella zona durante gli anni 70, per il matrimonio di un suo familiare con un cittadino residente a Scalea ed ha trovato la città più bella e avanzata rispetto agli anni in cui la ricordava comunque con affetto. “ Dopo circa 35 anni, - ha dichiarato l’assessore del comune di Bree, Rik Hertogs - ritrovo questa città molto più avanti rispetto ad un epoca in cui, sicuramente si potevano apprezzare tante bellezze,  ma che non erano pressoché accessibili a molti. Oggi con emozione, - ha detto Hertogs,- resto sorpreso dal potenziale turistico che Scalea riesce a sostenere.  Sicuramente vanno migliorati tanti aspetti, ma la strada in tutto si fa camminando. La comunità di Bree e l’Amministrazione Comunale ad unanimità, - ha continuato l’assessore fiammingo,- è ben lieta di avere come città sorella Scalea e la bellezza delle sue spiagge”. Soddisfazioni sono state espresse dall’assessore Eugenio Orrico in conclusione della visita dell’assessore di Bree: “il gemellaggio riprende il suo cammino dopo il break estivo che  ha visto portare risultati, per ora nel settore del comparto turistico organizzato e dei tour operator con la Polonia e Wladyslawowo, ma anche dei paesi dell’Est Europa. Doverosi sono i ringraziamenti all’imprenditore, nonché presidente dell’US Scalea 1912, Giancarlo Formica, per l’aiuto che sta donando alla programmazione turistica del gemellaggio, insieme allo staff dei miei volontari. La visita dell’assessore,  Rik Hertogs a Scalea,- ha detto Eugenio Orrico,- non porta solo la conferma di un amicizia, ma anche  un significato simbolico profondo che, come ha detto il Sindaco di Scalea, Gennaro Licursi, tocca il cuore e la storia dell’emigrazione dei figli di Scalea nel mondo”.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie