RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Mercoledì 13 Settembre 2017 05:50

Scalea. La città tra successi e criticità da fronteggiare. Licursi traccia un bilancio della stagione estiva.

Tiziana Ruffo.  Abbiamo avuto una presenza  notevole di turisti che hanno affollato le nostre spiagge  e popolato le nostra case”. Il sindaco di Scalea, Gennaro Licursi traccia un bilancio della  stagione estiva e sottolinea i risultati conseguiti e le criticità che hanno caratterizzato l’estate. Le difficoltà  che hanno impegnato l’amministrazione comunale sono strettamente legate alla straordinaria crescita esponenziale dei turisti, che hanno raggiunto il cospicuo numero di 200 mila in un centro che conta su circa 10 mila residenti.  “Abbiamo fronteggiato  con efficacia la crisi idrica – ha dichiarato il sindaco- proprio perché  il  nostro acquedotto agisce con i pozzi, per cui  non abbiamo subìto la carenza dell’acqua erogata dalle  sorgenti”. L’emergenza di quest’anno è  dipesa comunque anche dall’eccezionale siccità , che ha contribuito notevolmente a creare tante difficoltà non solo a Scalea ma nell’intero territorio. Licursi precisa però che la rete idrica di Scalea, ormai obsoleta, dovrà essere modernizzata per sopperire alla carenza del prezioso liquido. In questa ottica l’amministrazione  comunale  si è già attivata  avendo ottenuto un finanziamento  regionale  un milione di euro per intervenire sula rete. Scalea, in particolare,  è  stata inserita dalla regione in un elenco di  comuni campione  per la dotazione di contatori digitalizzati. “Avremo a disposizione questo progetto – ha detto Licursi- che utilizzeremo per ovviare a certe situazioni  di disagio che si creano soprattutto nelle grandi strutture turistiche”.  Anche la rete fognaria, ribadisce Licursi, richiede interventi adeguati con la sistemazione in alcune zone della distribuzione della rete stessa, che spesso è soggetta a contaminazioni tra acque nere e acque bianche.  Sull’emergenza rifiuti il sindaco  chiarisce che questa estate l’amministrazione comunale ha dovuto dare salti mortali per fronteggiare problema, sottoponendo ripetutamente all’attenzione della regione Calabria la necessità di tenere conto della crescita esponenziale nel periodo turistico, fornendo aiuti ed interventi adeguati. Non c’è dubbio, comunque,  che il problema va affrontato con il ricorso alla differenziata che deve essere la via maestra da seguire per tamponare adeguatamente i cumuli di rifiuti  che puntualmente affliggono la città nella stagione estiva. Una miriade di problemi, insomma,  che l’amministrazione comunale intende affrontare con una rigorosa programmazione che soprattutto dovrà tenere conto della questione nodale costituita dal rispetto delle regole, dalla sicurezza dei cittadini, dal ripristino della legalità in tutti i settori per favorire quella crescita civile ed economica che ormai è destinata a cambiare il volto della città, proiettata verso le nuove sfide del turismo.  (Nella foto, volontari all'opera in zona Petrosa)

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie