RADIO ONE BANNER SOPRA
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Martedì 19 Settembre 2017 05:20

Cetraro. Verso nuovi equilibri nel panorama politico cetrarese

Tiziana Ruffo. Il nuovo gruppo  “Area democratica” scuote profondamente  il panorama politico cetrarese e rimette in moto gli equilibri politici con nuove prospettive  economiche,  sociali e  culturali per la città di Cetraro. I tre consiglierei  di maggioranza Luigi Mari, Samuele Losardo e Angela Onorato non si sono  limitati a dar vita ad un gruppo in consiglio comunale, ma hanno avviato la creazione di un vero  e proprio soggetto politico che include i movimenti  civici “Lista aperta” e “Progetto sviluppo”. I coordinatori di questo nuovo soggetto sono Agostino Tricarico e Pino Losardo. “ Abbiamo inteso costituire, un nuovo soggetto politico  che si ispira agli ideali del riformismo liberale”.  Hanno dichiarato Mari,  Losardo e  Onorato.  Area democratica  trova ispirazione, in particolare  dal recente video- messaggio, rivolto alla città, dal sindaco Aita, nel quale è facile  interpretare  un accorato appello, a tutte le forze politiche cittadine “perché  contribuiscano, alla realizzazione di una  visione nuova di  comunità che, solo, può crescere con  la diffusione di  valori veri  di identità culturale e di rispettosi  rapporti sociali”.  La restituzione delle deleghe amministrative, dei tre consiglieri nelle mani del sindaco, avvenuta nei giorni scorsi  “vuole essere, semplicemente, un atto politico conseguenziale  alle decisioni assunte dal coordinamento di maggioranza, prima dell’estate. Intende, agevolare un necessario rilancio dell’azione amministrativa e  ancor più, favorire quella nuova stagione di relazioni politiche e rapporti sociali auspicata dal sindaco”. Area democratica  intende partecipare, attivamente, a questa  nuova stagione  politico- amministrativa, vuole farlo attraverso l’assunzione diretta di responsabilità, attinenti al ruolo istituzionale che riveste in seno al consiglio comunale ed agli impegni presi  in sede di presentazione delle liste elettorali. Per questi motivi, presenterà, a breve, la bozza di una piattaforma programmatica,che potrebbe essere assunta ad orientamenti di governo per gli anni restanti della consiliatura. L’auspicio di area democratica  è  “che si possa  dare l’avvio  ad un confronto, a tutto campo, su  una  visione “ rivoluzionaria” della crescita e dello sviluppo della nostra città. Una città che  “ha bisogno di aggiungere, al suo prezioso patrimonio naturalistico ed ambientale, standard altamente qualitativi della vita per essere competitiva sul mercato del turismo ed altamente appetibile per scelte di residenzialità”. Secondo Area democratica non è più rimandabile  una approfondita discussione comune sui temi del lavoro e dell’occupazione, di fronte ai quotidiani processi di spopolamento, soprattutto giovanile.  Il novo soggetto politico  intende proporre, all’amministrazione comunale, politiche attive del lavoro, volte ad un protagonismo dell’Ente a sostegno della  creazione di   nuove attività  di lavoro e di iniziative nei vari campi delle professioni.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie