RADIO ONE BANNER SOPRA
images/548547315246596.jpg
images/bloggif_56813d257ab6d.gif
images/la c news orari gr.jpg
images/manfreditalia.jpg
images/automonaco 1.jpg
images/expert la cava 2.jpg
images/boung ville 4.jpg
images/bloggif_5681413e0b7e3.gif
images/villa brazzano.jpg
images/radio one  blues.jpg
ascolta le ultime previsioni meteo

POLITICA

Venerdì 22 Settembre 2017 05:28

Cetraro. Prende corpo l'ipotesi dell'azzeramento dell'esecutivo della giunta Aita

Tiziana Ruffo. Al giro di boa la giunta Aita si misura con la necessità di imprimere un nuovo slancio all’azione amministrativa. Tra le ipotesi in campo c’è persino l’azzeramento dell’esecutivo, proposto da più parti per discutere a bocce ferme sugli eventuali correttivi da introdurre con una certa urgenza . Il coordinatore del “Nuovo Patto per la città”, Marco Occhiuzzi ha guidato il confronto tra le forze politiche e i movimenti civici delle maggioranza, che si è tenuto mercoledì sera nella sede del locale circoli del Psi. Sono tanti i nodi da sciogliere e i problemi da risolvere. Da ciò la necessità di avviare un confronto approfondito che è destinato a cambiare il volto dell’esecutivo. È noto che il nuovo gruppo consiliare Area democratica “ ha chiesto maggiore visibilità, è altrettanto noto che il consigliere Carmen Spaccarotella scalpita per contare di più e comunque per essere messa nelle condizioni di potere incidere sull’azione amministrativa. Si tratta di quattro consiglieri comunali, di cui tre hanno già restituito le deleghe al sindaco. È il caso della stessa Carmen Spaccarotella, di Samuele Losardo e di Angela Onorato. Del gruppo di “Area democratica” fa parte anche Luigi Mari, subentrato di recente a Federica Onorato, che si era dimessa, pur svolgendo il ruolo di presidente di una commissione consiliare. Tutto potrebbe risolversi nel giro di pochi giorni, se il sindaco Angelo Aita verrà incontro alle esigenze di visibilità manifestate dai quattro consiglieri. Insomma, si profila un rimpasto in giunta, che richiede ulteriori passaggi e nuovi confronti per trovare il giusto equilibrio. Forze politiche e movimenti civici hanno già fissato il prossimo appuntamento per il tre ottobre con la convinzione che questo arco di tempo potrebbe bastare per definire i nuovi equilibri. Attualmente la giunta è formata da Fabio Angilica, espressione del Partito socialista; Tommaso Cesareo, in rappresentanza di Idm; Massimiliano Vaccaro, esponente di Sinistra democratica; Mariella Aita di Area socialista e Gabriella Luciani indipendente. Il presidente del consiglio comunale è Franco Pascarelli, consigliere provinciale del Partito socialista. Secondo gli accordi di inizio legislatura, la carica dei presidente del consiglio al giro di boa dovrebbe essere assegnata a Idm e, in particolare, a Barbara Falbo,esponente di Idm e attualmente capogruppo di maggioranza. Come capita spesso in questi casi, la sistemazione delle caselle non è facile, crea fibrillazione e può lasciare mugugni e contrasti.

Lascia un commento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la pagina Note legali - Privacy -Cookie